Le Ultime Recensioni di Profumi!

Qui puoi leggere le ultime recensioni di profumi. Usa il selezionatore di data per vedere le recensioni scritte precedentemente!
Search by Date:  
Premiere Luxe Avon di Estasia 2017-03-27

Molto fruttato all'apertura, evolve mettendo in risalto una dolcezza gourmande che io apprezzo poco, per gusti personali. Con il passare del tempo lascia emergere una gardenia cremosa e diventa più gradevole e confortevole. Come molti profumi Avon, va lasciato un po' decantare sulla pelle prima di bocciarlo. Tutto sommato può competere con profumi più costosi.

Shalimar Cologne Guerlain di titti.scimè 2017-03-27

Buonissimoooooo!! Rispetta l'anima dell originale andandolo a svecchiare e alleggerire. Limone molto forte in partenza! Adatto a tutte le stagioni e per tutti è veramente un profumo distintivo ed originale che vi farà notare

Miracle Blossom Lancome di titti.scimè 2017-03-27

Mi aspettavo qualche cosa d'impatto come il miracle originale. Invece è un qualsiasi profumino senza un minimo di capacità distintiva che potrebbe benissimo essere scambiato per un deodorante.., molto delusa !!

La Nuit Tresor L'Eau de Toilette Lancome di titti.scimè 2017-03-27

Fruttatino indistinto e davvero blando.. in poche parole inutile

Zara Zen Garden Zara di Dario40 2017-03-27

E' ispirato all'inebriante Indian Garnet di Bvlgari. Impresa riuscita alla perfezione, profumo persistente con un'aromatica e pungente Edera in testa e poi Tuberosa concentratissima. L'ho provato così per caso e mi sono accorto con estremo stupore che è praticamente uguale ad un profumo che usavo da ragazzo, ovviamente fuori produzione: MILA SCHON! Per tutti i nostalgici di questo capolavoro Vintage consiglio di provare subito Zen Garden, e farne una bella scorta... Unisex a tutti gli effetti, gemello perfetto di una meraviglia assoluta, un piccolo tesoro!

Musc Gold Bruno Acampora di mellyhelly 2017-03-26

Che bomba! Ho provato l'olio direttamente sulla pelle, poche gocce in vari punti. E' profumo potente, animalic muschiato e come la sua variante precedente Musc è in equilibrio perfetto fra pulizia e bestialità. E' una bestiola pulita che si è rotolata in un aranceto in fiore, ma pur sempre bestiola è. Richiede cautela.
Olfattivamente è davvero molto simile al famoso olio Musc di Acampora, ma con l'aggiunta di un delizioso ed ottimo neroli.
Sulla pelle dura per ORE e perfino giorni, ma il sillage è davvero molto misurato ed intimo. Ogni tanto se ne sente uno sbuffo oppure se passo la mano sul collo e poi mi annuso le dita lo sento potente quasi come se l'avessi appena spalmato.
La mia personale impressione è che questo è ciò che il Musk di Kiehl's avrebbe voluto essere, senza riuscirci fino in fondo.
In effetti quella linea fra i due destini muschiati (la lavanderia o la toilette) può essere molto sottile. Difficile restare in equilibrio.
Musc Gold è una specie di olio mistico che unisce terra e cielo, ma non credo che sia gradito a tutti i nasi. Semplicemente non ci siamo più culturalmente abituati. La composizione è chimica per ingredienti, anche se a detta dei produttori contiene una piccola parte di materia prima di origine naturale e si sente!
Utilizzato in dose massiccia potrebbe effondersi di più nell'ambiente.
Sinceramente non sono sicura di voler profumare in tal modo in un'occasione importante, soprattutto se di tipo formale.
Musc Gold è uno di quegli odori che non lasciano indifferenti, perchè non lascia indifferente il sistema limbico e potrebbe succedere nel bene o nel male.
Non è un profumo "gradevole" con cui decorarsi e ricevere educati complimenti. E' un profumo da vivere addosso.

Sir Gallahad Isabey di mellyhelly 2017-03-26

Sir Gallahad è una delle belle scoperte di Esxcence 2017! E' un maschile nel senso di dedicato all'uomo ma indossabilissimo in senso femminile.
Nel cuore contiene la bella gardenia di Isabey, così come il classico Gardenia (uno dei miei profumi preferiti) ed in effetti sembra un profumo per un eroe romantico e incorrotto. Il nome è azzeccato.
La dolcezza ariosa dei fiori bianchi che rimandano ad un'ispirazione verso la ricerca personale (nel caso del cavaliere Gallahad era la ricerca del Graal) è abbinata ad un fondo intrigante di aroma di pipa dolce, vetiver e accordo ambrato. Soprattutto la pipa da tabacco dolce è molto in evidenza, morbida, calda, penetrante ma con garbo. Un uomo tutto da abbracciare!
La persistenza è davvero buona su mouillettes, ma sulla pelle si evolve in modo più complesso.
Bello, romantico, irreprensibile, ma con passione.

Nuit de Tubereuse L`Artisan Parfumeur di massimilianoMN 2017-03-26

Io ho la prima versione (quella col disegnino rosa della foto)e mi piace molto.
Un profumo dolce,lievemente fruttato di frutta verde,agrumato,pepato,addolcito da un tocco vellutato,lo sento molto ambiguo, intrigante e sensuale.
Piacevole in tutte le stagioni, almeno su di me sfodera aspetti interessanti.

Sables Annick Goutal di lilligas 2017-03-26

Un profumo intenso, aromatico e vintage. Su di me all'inizio prevale l'elicriso con la sua nota fiorita ma pungente e poi fa da scia la nota speziata. Non adatto secondo me alle piu' giovani e alla stagione calda.

109 Scent Bar di lilligas 2017-03-26

Vaniglia fine, delicata e non stucchevole. Peristenza buona, molto simile al Vanille West indies di St. Barth

Vanille West Indies Ligne St. Barth di lilligas 2017-03-26

Un balsamo per il cuore. Una vaniglia pura, raffinata e persistente come pochi altri eau de parfum. Un profumo dalla consistenza oleosa che si fonde con la pelle. L'ho indossato la sera e la mattina dopo ne avvertivo il profumo persino nei capelli (li ho molto lunghi e credo che nel dormire siano venuti a contatto con la pelle del collo). Incredibile. Una delle mie vaniglie preferite in assoluto.

Fou d`Absinthe L`Artisan Parfumeur di massimilianoMN 2017-03-26

Di Fou d'absinthe ci sono tre versioni : la prima con il logo della foglia di artemisia, la seconda con il logo di una spirale verde e la terza cioè quella attuale con la bottiglia grigia uguale a tutte le altre.
La versione che preferisco ovviamente è la prima,dove ci sono le erbe suddette, si sentono gli aspetti vari, il profumo è respirabile e originale.
Le versioni successive non sono gia più distinguibili.
E infatti non mi piacciono.

Mare Byblos di anadiemi 2017-03-26

lo utilizzo dalla sua uscita ...mi piace sia in versione edt che acqua profumata! su di me ha una discreta persistenza e piace anche a chi mi sta accanto

Man Gold Zara di Dario40 2017-03-26

Un equilibrio perfetto tra agrumato e dolce...un'imponente cornice di speziatura pungente...risultato eccellente, vincente! Felicemente ispirato al Black di Paco Rabanne, virile e molto attrattivo...

Luna Rossa Carbon Prada di Dario40 2017-03-26

Ultima creazione di Prada, molto gradevole e di un dolce particolarissimo. Presenti da subito agrumi e pepe e una delicata lavanda. Le note sintetiche di carbone, sufficientemente percettibili, vengono sorrette da quelle di base che incidono praticamente su tutto il ciclo della piramide olfattiva. L' Ambra, più del Patchouli, è la protagonista assoluta. Le altre note le considero inesistenti. Profumo ispirato ai classici dolci Vintage, meno innovativo del primo Luna Rossa ma piacevolissimo, me ne sono innamorato follemente!

Mon Guerlain Guerlain di Clarida 2017-03-25

Premetto che non sopporto la testimonial (e vedo che non sono l'unica).
Oggi ho provato (e acquistato) questa nuova fragranza Guerlain.
E' un profumo molto elegante, femminile, delicato.
Fresco in apertura (nota agrumata, gelsomino e lavanda), in seguito diventa caldo e avvolgente (splendide note di vaniglia, tonka e sandalo), senza essere estremamente dolce. L'iris dona leggerezza e quel tocco cipriato/talcato molto raffinato.
E' davvero delizioso, a mio parere, e trovo che sia molto originale rispetto a tutte le nuove uscite recenti, infatti non colgo molta somiglianza con La Vie Est Belle, che è decisamente più dolce e con note caramellate e gourmand molto intense.
Mon Guerlain sulla cartina risulta più fresco, sulla pelle molto piu vanigliato e caldo.
Mon Guerlain: il mio nuovo amore.

Laudano Nero Tiziana Terenzi di massimilianoMN 2017-03-25

Come per tanti profumi mi capita di prenderne uno tipo questo e usarlo un paio di giorni,per poi rendermi conto che non mi va più.
L'impatto non sarebbe male, cognac, poi canfora e quei sentori di erba verde amara (assenzio)ma non so se veramente ci sia assenzio vero, alloro vero, cappero, e altro, però c'è l'oud sintetico che a me non piace.
Il problema vero è che resta appiccicato addosso e alle mucose delnaso troppo tempo.
Non lo so.

Flowerbomb Viktor&Rolf di Ferry74 2017-03-24

Delizioso floreale che non pecca di dolcezza noiosa e sgraziata! Il suo nome non tradisce le aspettative...ed ecco quindi che il naso si trova davanti ad un esplosione fiorita di pregio! Raffinato ma non all'altezza altezza del contrapposto maschile Spiece Bomb!

A*Men Mugler di Ferry74 2017-03-24

Un unica parola asfissiante! Profumo dalla potenza disumana finalizzata a "uccidere" chi sta intorno a chi lo indossa! Lo speziato è troppo ostentato il che diventa fastidioso, abbinato poi a una notevole dose di essenze caramellate gourmet il risultato diventa micidiale! Messo uno spruzzetto di prova sulla manica del cardigan che improvvisamente ancora dopo una settimana è "radioattiva"!! Se vi piacciono le essenze tipo Raid mosche e zanzare ...siete in top class.

Elle Yves Saint Laurent di Ferry74 2017-03-24

Un mediocre profumo Elle YSL, non riesce nel mio caso a colpirmi e sedurre il mio naso! L'ennesima macedonia pseudo dolce di essenze che stento a credere possano produrre un gas del genere....sotto ci deve essere qualcos'altro ....il patchouli c'è? Il pepe rosa? Un altra creazione che non trovo sia molto innovativa....per me nulla di originale! Può restare tranquillamente sui banchi della profumeria ad attendere chi lo apprezza!

Aqua Allegoria Herba Fresca Guerlain di campanellinohacambiatocol 2017-03-24

mi piace moltissimo sugli altri e spruzzato nell'aria: verde di erba tagliata e "morsa". Invece su di me - sfortunatamente - sa solo di dentifricio con una nauseabonda nota floreale che non riesco a decifrare. Peccato.

Reveal Calvin Klein di Estasia 2017-03-24

Era in offerta da Douglas e l'ho provato. L'ho trovato complesso, interessante ma non so se mi piace. L'apertura è un po' anni 90, quasi virile, da donna in carriera, poi però arriva una nota dolcina che mi piace poco e ricorda Wish di Chopard, dopo un attimo si stabilizza su un aroma muschiato e salato come di pelle scaldata dal sole che diventa intimo e sensuale, insomma un profumo dalle mille facce ma che forse per questo non convince al 100%.

Wood & Skin Claudia Scattolini di Rossy 2017-03-24

Profumo speziato. Pepe rosa, coriandolo e cannella polverosi e briosi avvolgono il gelsomino, lo rivestono impalpabili e setosi.
Profumo legnoso. Ma i legni non sono rudi, sono delicatamente fioriti.
La nota dolce resinosa del benzoino aggiunge morbidezza alle spezie, che scintillano docili.
C'è una specie di promessa sussurrata di tabacco, sensuale e femminile.
In evoluzione la cannella si apre, espandendo il proprio aroma meno netto, smussato dai fiori.
Il profumo palpita sul polso, prendendo vita ad ogni movimento della mano, per molte ore.

Coeur de Vetiver Sacre L`Artisan Parfumeur di polly golightly 2017-03-24

l'ho comprato a scatola chiusa sul web, pensando si trattasse di una fragranza centrata sul vetiver. invece è un bel profumo camaleontico, basato, nelle note di testa, su tè verde e iris, che evolvono verso il vetiver, certo, ma anche sull'incenso (da qui un bell'effetto "dark"), sul pepe nero e il cuoio, e un che di fruttato (i datteri, forse?). ogni volta che lo spruzzo colgo qualcosa di nuovo: zafferano, rosa, fave di tonka, arancia etc etc. bellissimo e sì, il cuore è di sacro vetiver.

Michael Michael Kors di cristina 2017-03-24

Un profumo adorabile...soprattutto per me che amo la tuberosa. Qui il tema del fiore bianco è unito sapientemente a quello dell'incenso: una combinazione originale e magica. Il profumo è ottimo: dalle note di testa al dry down mantiene il suo carattere maestoso e coraggioso, con ottima persistenza e sillage. Io preferisco indossarlo in inverno e nelle stagioni intermedie evitando l'estate in cui la sua potenza esplode un po' troppo. Un difetto? Grandissimo e incomprensibile: lo compro da quando uscì, in diversi formati e tutte, dico tutte le boccette mi hanno fatto difetto, alcune facendo persino evaporare completamente il contenuto. Ho letto in giro che la cosa non accade solo a me e mi chiedo come sia possibile che non si sia rimediato.

Miss Dior Le Parfum Christian Dior di cristina 2017-03-24

Non dirò nulla di nuovo ma mi unisco al coro unanime di commenti positivi! Un profumo bellissimo, elegante, femminile, classico e moderno al tempo stesso. Diverso da tutti gli altri della 'serie', ha ottima persistenza e sillage. Quando uscì mi rinacque la fiducia nei commerciali moderni: evidentemente si riesce ancora a produrre fragranze notevoli nonostante le restrizioni, la massificazione e la richiesta costante di profumi gourmand da parte del consumatore. Quindi forse non è un caso che questo prodotto abbia un prezzo abbastanza alto ma, a mio parere, lo vale tutto. Miss Dior Le parfum se la ride di moltissima nicchia.

Roses Elixir Montale di lilligas 2017-03-23

Un profumo dolce ed elegante, grazie alla nota di rosa che dona delicatezza a questo profumo. Anche secondo me ricorda il Miss Dior Cherie. Persistenza ottima, tipica dei Montale.

Idylle Guerlain di polly golightly 2017-03-23

uno dei pochissimi profumi in cui un tripudio floreale (rosa, gelsomino, mughetto, fresia, giglio, peonia etc etc) con un accenno di frutta (lampone e qualcosa di non meglio identificato) non mi nausea. anzi, mi piace proprio. questa ridondanza si assesta su un bel fondo di patchouli che adoro. bello, nella versione edp, giaà l'eau de toilette è per me ingestibile!

Miss Dior Le Parfum Christian Dior di Clarida 2017-03-23

Chypree meraviglioso. Persistenza ottima.
Questa fragranza è deliziosa, molto presenti le note di ambra, patchouli e una splendida rosa (aggiungo che, sebbene non sia presente fra le note, io percepisco in maniera netta una nota di incenso, simile a quella del primo Dior Addict).
Perfetto per essere un profumo/firma, fortunatamente non è molto diffuso.
Iperfeminile, elegantissimo, caldo e avvolgente.
Per vere intenditrici.

Delle fragranze Monotheme è una delle mie preferite:
una violetta timida e fresca, molto naturale e delicata.
Peccato che la persistenza sia piuttosto bassa, ma per il prezzo che ha... si può tranquillamente rispruzzare.

Accordo di Mandorlo Ambrato Deborah di Lorca73 2017-03-23

Perfetto clone di Olympea, ad un prezzo molto inferiore.
Ha anche una persistenza discreta.
Ci si può fare un pensierino...

Black Dianthus Il Profvmo di massimilianoMN 2017-03-23

Su di me ha un impatto poco impegnativo.
Si apre con una nuvola rossa,amara, che può essere interessante. Ma dura poco.
Poi emerge un sentore denso e cremoso,che può essere tutto e niente, non distinguo i frutti colorati ne la belladonna,percepisco un lieve incenso e cannella.
Poi vengono fuori aghi di pino in un mescolone di qualcosa di piccantino non ben definito.
La scia non la lascia, risulta impercettibile a distanza. Si sente solo un lieve sentore agrodolce che non risulta avere alcun fascino particolare.
C'è solo un momento in cui mi piace ed è quando sa di incenso e chiodi di garofano.
Dipende dai giorni la sua resa; in alcuni è migliore, in altri pessima.
Diciamo che tra alti e bassi può anche piacere.

Aqva Pour Homme Atlantiqve Bvlgari di Dario40 2017-03-23

Una delle migliori creazioni di Cavallier per Bvlgari. Molto agrumato ma estremamente suggestivo grazie al legame Salvia-Ambra grigia che lo arricchisce di un che di fumoso e contemplativo. Il primaverile degli agrumi si sposa perfettamente con l'idea di una romantica passeggiata autunnale in spiaggia, col mare agitato e il profumo di sabbia bagnata. La varietà di note acquatiche gioca un ruolo fondamentale su questa fragranza, davvero con degli incastri curiosi e sorprendenti! Profumo da indossare e vivere intensamente per tutto il suo ciclo...persistente e molto seducente.

Noa Cacharel di rorox3 2017-03-22

E' stato uno dei primi profumi che ho comprato. Ma nonostante l'abbia abbandonato negli anni per fragranze diverse, ne ho sempre una piccola boccetta a casa, perché è un punto di ritorno, mi identifica e mi rilassa quando sono stanca di qualche profumo eccessivamente complesso. Adesso, sarà perché è la mia fragranza signature della prima goventù, mi da la sensazione di un profumo per un pubblico prevalentemente giovane, ma lo trovo sempre magico. Fresco ma non troppo, la nota di coriandolo spicca rendendolo quasi speziato, il bouquet insieme lo rende di facilissima identificazione. La nota di testa molto "alcolica", trae spesso in inganno ad una prima annusata e io non percepisco tutte le componenti in tutta onestà, la nota di cuore è molto femminile nel suo bouquet fiorito.
Molto buona la persistenza e l'intensità considerato che si tratta di un eau de toilette.
Packaging e boccetta perfetti per la fragranza, e lo era anche la pubblicità.
Non incontra probabilmente i gusti proprio di tutti, soprattutto in questi ultimi anni in cui il gourmand e la vaniglia spadroneggiano, ma per me rimane insostituibile.
Un consiglio, attenzione ai tester delle profumerie: le prime volte in cui l'ho testato dal tester esposto, l'effetto è stato catastrofico. Credo risenta molto dell'esposizione al calore (soprattutto negli espositori retroilluminati o con illuminazione dal basso che tende a surriscaldare). Se lo trovate insopportabile ad una prova in profumeria, non vi arrendete, e cercate da qualche altra parte, o chiedete di sostituire il tester, perché magari non sarà la vostra fragranza, ma merita di essere annusato per bene e nelle migliori condizioni.

B. Balenciaga Skin Balenciaga di rorox3 2017-03-22

Ho acquistato il profumo più che altro sulla base della piramide olfattiva, ma devo dire che non sono scontenta, anzi.. è un profumo particolare e poco sentito, il che, a mio parere, risulta essere un pregio. Molto fresche le note di testa, tanto da ricordare quasi un profumo maschile, e molto fiorite quelle di cuore in cui la violetta (a mio parere), ha la prevalenza sulle altre due. Importante il ruolo della peonia che tende ad ammorbidirla e renderla più avvolgente. Con le note di fondo, si ritorna alla sensazione avuta con quelle di testa, di una fragranza a tratti quasi maschile, in primis per la scelta del vetiver probabilmente ma anche dei legni, in particolare quello di cedro (che non si trova di frequente come nota di fondo di un fiorito femminile). L'insieme di queste caratteristiche, fanno si che non stanchi, non si addolcisca, e non si appesantisca (almeno è quello che succede sulla mia pelle, che non è nè olivastra, nè diafana).
Buona anche la persistenza.
Può non piacere a tutti, ma decisamente con carattere.

1 Million Paco Rabanne di Zenais86 2017-03-22

UN profumo che piace non c'è nulla da dire ma mai metterò più perchè mi sento una persona originale e vorrei restarlo.

Womanity Les Parfums de Cuir Mugler di AFSerendipity 2017-03-22

Questa fragranza vuole rappresentare appieno l'avanguarfia olfattiva di TM, celebrando una femminilità tenace.
Percepisco sin da subito il fico è il cuore di pelle.
Amo e venero la nota di caviale, unica all'olfatto.
Alto sillage, estrema la durata.
Uno dei migliori profumi di TM fin ora in commercio a mio parere, il che è tutto dire!

Bvlgari Man In Black Bvlgari di Zenais86 2017-03-22

profumo speziato fresco ( non stile spicebomb ma meno forte ), con toni dolci vanigliati della fava tonka. Un profumo signorile, per ragazzi dai 25 anni in su va bene soprattutto vestiti eleganti. Non va bene assolutamente in stile casual. Un portamento stile appunto men in black ci sta con questo profumo.

Acqua di Gio Profumo Giorgio Armani di Zenais86 2017-03-22

Una fragranza fine data dalle note di incenso che io amo come profumazione in tutti i suoi aspetti. Fresca ma signorile utilizzabile in tutte le occasioni. Sono veramente soddisfatto, questo è un profumo che vale la pena avere! non si tratta del solito profumo o dolce o fresco, qua si tratta di qualcosa molto versatile e bilanciato, le note di incenso lasciano un alone piacevole e misterioso, rinfrescate dalle note marine.

Bois Farine L`Artisan Parfumeur di polly golightly 2017-03-22

quando ancora J.C. Ellena si muoveva su territori non radicalmente minimalisti, realizzava gioielli come questo. inusuale, fresco ma a suo modo gourmand, si tratta di un profumo polveroso (sic!) in cui le prime note ad effetto "carota" e mandorla si adagiano pian piano sull'iris (freddo e astratto) con sottotoni legnosi di sandalo. la descrizione non restituisce la meravigliosa sensazione di freschezza non banale inziale che vira, lentissimamente, su un fondo di benzoino. lo amo!

Palermo Byredo di Dario40 2017-03-21

Una fragranza unica nel suo genere, un agrumato portato ai massimi livelli dai Maestri Nasi di Byredo. L'allusione alla Sicilia ci sta, le note agrumate si riuniscono semplicemente in un concentratissimo mandarino giallo, il più diffuso, il più aromatico, il più selvaggio, quello con tanti semi per intenderci. Essendoci vissuto in mezzo agli agrumeti posso dire che il profumo rievoca perfettamente certe atmosfere e certe sensazioni, ovviamente nella perfezione degli equilibri e con una concentrazione e persistenza assolute! Profumo non tanto invernale ma molto, molto primaverile, la Rosa a metà fa pensare al mese di maggio dove gli ultimi olezzi di agrumi lasciano il posto a note floreali perse nell'aria in una cornice da sogno e all'insegna dell'entusiasmo più puro...mi verrebbe da dire ancora tanto ma mi fermo e mi gusto ancora un altro sospiro di questa meraviglia.

Paillettes non è uscito sul mercato nel 2003 ma vent'anni prima

Una buona miscela di arancia e muschio. Fresca estiva e per niente invadente, ottima anche per andare al lavoro. Peccato per la persistenza!!! Purtroppo è troppo costoso come profumo per essere così leggero. Peccato perché è un agrumato ben fatto.

Kenzo Amour Kenzo di autumnspring 2017-03-21

lo amo! E' il mio profumo...un po' "zen", ma anche sensuale...soft come un dolce di riso e vaniglia, tenero, originale, inconfondibile.

She Wood Velvet Forest Wood DSQUARED² di polly golightly 2017-03-21

bell'accordo verde di foglie di violetta con accenni legnosi di conifera. la prima impressione è fresca e un po' "alpina", come di foresta, appunto. la violetta non prende mai il sopravvento con i soliti sottotoni polverosi anzi, si mantiene lungo tutta l'evoluzione poco floreale e leggermente mascolina. ma a me piace così. il fondo è ambrato ma mai caldo. una delle poche fragranze "verdi" che amo.

Adios Pampamia Hombre La Martina di Dario40 2017-03-21

Che incredibile sorpresa! Un profumo che sa di rigenerante dopo una giornata torrida, la visione che mi si materializza nell'immediato è quella di una spiaggia all'imbrunire in una sera d'estate con alle spalle la brezza della montagna e i suoi caratteristici odori erbacei-terrosi (in Sicilia lo chiamano VENTO DI TERRA). In questo caso il gioco è condotto magistralmente dalle aldeidi che rappresentano l'aria e l'acqua e poi dall'incenso che rievoca perfettamente gli aromi terrosi sopra descritti. Il balsamo appare quasi come un dopo-sole, dolce e vellutato, che raddolcisce i bollori e le ustioni dopo una mattinata di sole rovente.

Gershwin Maria Candida Gentile di polly golightly 2017-03-20

oggi che la giornata è calda, e che comincia la primavera, indosso gershwin. l'ho scelto perchè è agrumato, di limone, ma la sensazione esperidata è presto smorzata da un bell'incenso da chiesa, con punte di pepe nero. non il solito profumo agrumato estivo, e neppure l'incenso resinoso e opulento che amo per l'inverno: piuttosto una combinazione semplice, minimale invero, gradevolissima ed originale. il profumo della transizione tra inverno e primavera. ottimo.

Ambre Sultan Serge Lutens di che1928 2017-03-20

Questo é un profumo che ti mette di buon umore,molte le note che si sentono . Inizio con note secche e forti ,resine ,alloro ,mirra ,una miscela micidiale . Nei vari aeroporti in giro per il mondo mi é capitato spesso di provare dei Lutens ,non mi sono mai piaciuti . Ma tra questi non c'era Ambre sultan, che é buono ,molto buono e lo consiglio per tutti ,uomini donne e chi altro .
8 /10

Coeur de Vahine Comptoir Sud Pacifique di Vanlilith 2017-03-20

Arancia rossa, sanguigna, succosa e dolcissima, fresca ed estiva col suo contorno di fiori e frutti. Una fragranza che fa subito estate, al limite del gourmand ma mai stucchevole, drydown leggermente polveroso. Proiezione ridotta, durata media per essere un EdT ma è piacevole ed originale.

Solarissimo Levanzo Azzaro di Dario40 2017-03-20

E' una discreta invenzione ma Azzaro ha fatto di meglio. Il Frutto della Passione si sente pochissimo mentre sono molto presenti Menta, Tè e Cedro. E' proprio quest'ultimo che gli conferisce un sentore sofisticato e per gran Signori, tutto ciò non lega felicemente con note come la Menta, lo Zenzero e il Frutto della Passione. Diciamo che la base è sul Vintage, arricchita da note che non riescono a far decollare la fragranza e a conferirle una personalità che riesca ad imporsi.

Chanel No 19 Parfum Chanel di Dario40 2017-03-20

Molto gradevole, uno Chanel completamente diverso dal No.5, due mondi nettamente opposti. Ho sentito solo questa versione, mi ha colpito nell'immediato l'asprezza della testa con note verdi imponenti e poco aromatiche, io identifico da subito una monumentale EDERA. Dopo un po' il profumo si raddolcisce con note floreali e legnose ma gravitiamo comunque in un'atmosfera verdastra e cupa, umida, da giardino incantato...Molti sostengono che questa fragranza assomigli tantissimo a Parure di Guerlain, io trovo che sia un paragone un tantino esagerato, forse è qualche nota floreale che richiama questa lontana somiglianza...magari è così, ma parliamo di sensazioni personali...di miraggi...

Mon Guerlain Guerlain di massimilianoMN 2017-03-20

Allora siamo d'accordo.
Per produrre buoni profumi ci vorrebbe la qualità a discapito della quantità. Ci vuole tempo e ci vuole attenzione, lavoro e altre cose di cui ormai si fa a meno, per comodità e per avidità economica e soldi facili.

Dior Homme Sport 2017 Christian Dior di Dario40 2017-03-19

Finalmente provato! È il netto opposto della versione precedente, questo è totalmente estivo mentre l'altro autunnale e invernale. Qui si sente subito il pompelmo ed è tutto molto gradevole e reale, profumo di gran qualità PER NULLA SINTETICO che verte molto sull'agrumato. Fresco e rigenerante, lo vedo perfetto per i tardi pomeriggi d'estate. È praticamente uguale a Eau de Rochas, almeno per quanto riguarda la testa. Consiglio vivamente a tutti gli amanti della passata versione di procurarsi le rimanenze poiché non è più prodotto e presto non sarà più reperibile!

Profumo dolce che a me mette allegria e riesco ad indossarlo in qualsiasi stagione. Ho cercato diverse fragranze caratterizzate dalla nota del Marshmallow, questo e' il profumo in cui secondo me si sente di piu' questa nota.

Mon Guerlain Guerlain di Matteoparfumeur 2017-03-19

Non sto dicendo che i profumi attuali siano migliori di quelli vecchi, questa è una eresia... Habanita di Molinard è del 1921, siamo fuori contesto... Dico che in alcuni casi, le materie di sintesi se di qualità, sono un ottimo compromesso... Il Sandalo del mysore o l'agarwood se non sono vecchi di decenni, non possono produrre essenze di qualità, e qui torniamo al discorso di tagliare alberi secolari... I profumi attuali sono degli impiastri, non sto difendendo la nuova profumeria... Eccetto 4/5 marchi che nonostante la chimica si difendono ancora bene, il resto è spazzatura con un buon odore e nulla più... Anche tra i marchi esclusivi e di nicchia, ormai si salva poco... Però gli aromachemicals di qualità se ben orchestrati e miscelati con quelli naturali, danno risultati ottimi e a volte anche migliori del naturale e basta...!

Mon Guerlain Guerlain di massimilianoMN 2017-03-19

Ma poi che gusto c'è a sentire tutti questi pseudo deodoranti alla frutta e vanglia ?
Mi sanno di deodorante per la scarpiera,cosa ci può essere di sensuale nel sapere di frutta plasticosa,proprio non capisco.
Dior poison girl,tutti i black opium,le petit robe noir, le vie est belle,frutta a volontà,tutti gli oud che infestano gli scaffali,che noia...
E le vaniglie...la sensualità di sapere di pandoro o di budino.
M vuoi mettere OPium degli anni 80? o Coco chanel?
O habanita molinard ?tutti ovviamente di epoca precedente al 2009.
Quando li respiri fai un viaggio dentro a un mondo,il profumo è profondo,pieno di elementi.
E a diferenza di quelli sintetici, quando ha finito la sua evoluzione, scompare senza lasciare traccia.
E poi è inutile, tanto a me non piacciono.
Ogni opera di convincimento per dire che i profumi vecchi facevano schifo e invece la sintesi di adesso è buona è fatica sprecata perchè non è vero.
Magari chi non c'era si convincerà, ma la gente che usava i profumi dell'epoca lo sa.

Daim Blond Serge Lutens di 5oCLOCK 2017-03-19

Un capolavoro di gran classe e inventiva!

Mon Guerlain Guerlain di massimilianoMN 2017-03-19

Per quanto riguarda le essenze di origine animale sono d'accordo che possano essere eliminate,sterminare gli animali per fare un profumo è una cosa inutile e crudele.
Ma sulle essenze naturali di piante e erbe e legni e spezie no.
E non è vero che i profumi abbondavano di aromachemical, qualcosa c'era nel bouquet,tipo lefamose aldeidi,ma la maggiorparte degli ingredienti era naturale.
E' facile da dimostrare,basta far analizzare qualche vintage.
Per poter distillare le piante senza devastare foreste bastava coltivarle. Come si fa con tutti i vegetali.
Solo che adesso è piu comodo per qualcuno che si usino gli aromachemical.
Dal 2009 è tutto chimico e si sente.

Mon Guerlain Guerlain di Matteoparfumeur 2017-03-18

Concordo con te riguardo al fatto che la qualità è senza dubbio diminuita... Ma resta il fatto che gli aromachemicals erano già abbondantemente utilizzati negli anni 70-80-90... E molti profumi storici, devono molto del loro successo alla componente chimica... Almeno il 50% della formula del Eau Savage di Dior ( parlo dell'originale del 1966 ) era costituita da hedione... Eppure si tratta di uno dei profumi da uomo più buoni e ben riusciti di sempre... Penso solo sia normale che nel 2017 molti componenti siano stati sostituiti da quelli di sintesi... Considerando poi che per alcune materie prime, sono stati abbattuti alberi secolari, tipo il Sandalo del Mysore, o l'Agarwood ( oud )... O sterminati animali, come i capodogli per l'ambra grigia che sennò è di difficile reperibilità... Per non parlare del cervo dal quale viene estratto il muschio del tonkino... Che per estrarne il muschio viene ucciso e gli vengono recise le ghiandole... O animali brutalmente torturati come lo zibetto per farne secernere l'essenza dalle ghiandole perianali... Io penso che a volte certe scelte abbiano giovato all'ambiente... E anche se prese per risparmiare e non per una questione etica, sono comunque ottime scelte... E l'ambroxan o il Civettone, ad esempio non sono poi così di cattiva qualità... Parlo a livello di composizione vera e propria... Se sono di buona qualità, il risultato qualitativamente parlando è buono...!

Ho provato un sample di questo profumo incuriosita dal contrasto incenso/lampone e dal voler sapere come fosse sulla mia pelle. La nota dolce si percepisce solo all'inizio, gia' dopo pochissimi minuti prevale la nota di incenso che predomina su tutte le altre. Io non sento altro. Non mi piace. Peccato perche' poteva essere una fragranza particolare.

Izia Sisley di cristina 2017-03-18

Un bel profumo alla rosa che ho acquistato, pur non essendo molto amante di questa nota, sedotta dalla potenza che la fragranza emanava dalla graziosa mouillette che ho conservato per giorni sul comodino. Sulla mia pelle la storia cambia perché la persistenza e il sillage non sono altrettanto eccezionali ma il profumo è comunque gradevole e molto frizzante, adattissimo a questa stagione. La boccetta a me piace molto sia nella forma che nel colore e, cosa non da poco, è facilissima da impugnare; la scatola in cartone pesante bianco con decori che sembrano in foglia d'oro è veramente chic...anche l'occhio vuole la sua parte e poi io per Sisley ho un debole...

106 Scent Bar di lilligas 2017-03-18

Profumo molto ben fatto, sulla mia pelle si percepisce molto la nota di lime e di rhum che smorza la nota agrumata. Davvero molto simile a Creed Virgin Island water e dalla persistenza equiparabile

Virgin Island Water Creed di lilligas 2017-03-18

Uno dei mie profumi preferiti per l'estate. A volte lo indosso anche d'inverno o in primavera, mi da' il buon umore. Lime, cocco le note principali che si percepiscono. Uno dei capolavori della profumeria di nicchia. Lo trovo molto simile a 106 di scent bar che pero' mi sento di definire una "copia" di questo Creed essendo stato formulato 9 anni dopo.

Gardenia Passion Annick Goutal di lilligas 2017-03-18

Una gardenia delicata e molto buona, profumo tipico primaverile. Somiglia molto a "gardenia petale" di van cleef&arpels. Su di me purtroppo poco persistente.

Mon Guerlain Guerlain di Matteoparfumeur 2017-03-18

Ho letto in alcuni commenti che si parla di tendenza a più o meno copiare profumi già usciti... La profumeria industriale è sempre stata così... Sopratutto dagli anni '70 in poi... Quando si è cominciato a dare più importanza al marketing che al profumo stesso... Il capostipite di questa commercializzazione è stato Opium di YSL che ha avuto una pubblicità esasperata e su larghissima scala a discapito della qualità delle materie prime impiegate... Guerlain è facente parte del gruppo Louis Vuitton quindi è normale che i loro prodotti somiglino ad altri del gruppo... Leggevo di chi parla dello scarso impiego della Vaniglia naturale... L'assoluta di Vaniglia, che è una materia prima di alta qualità e molto costosa, da sempre è stata utilizzata poco e in quantità omeopatica nelle composizioni... Questo perché è una materia prima difficile da cesellare e armonizzare... Anche in versione diluita, anche sino al 4%, rimane comunque difficile da utilizzare... Come del resto tutte le materie prime naturali... Per rendere a livello di sillage e drydown, gli oli essenziali, devono essere diluiti in alcool al 90% in una percentuale del 30%... Queste proporzioni sono quelle di un parfum ( estratto )... Il motivo è che sennò queste materie prime sono poco persistenti e troppo volatili... E il profumo non perdura... Svanisce subito... Sopratutto sulla pelle dove reagisce chimicamente...Quindi per creare un profumo è essenziale usare aromachemicals ( materie prime di sintesi )... La profumeria moderna ( dal 1880 circa in poi ) ha fatto della sintesi la base per creare i migliori profumi... Basti pensare a Chanel N 5 ( 1921 ) con le aldeidi, Guerlain Jicky ( 1889 ) con la vanillina, Houbigant Fougere Royal ( 1882 ) con la cumarina etc... Io ( più per hobby che per altro ) che mi diletto a creare profumi, adoro usare oli essenziali naturali... ma vi assicuro che la difficoltà è enorme... E per quanto mi sforzo, la sintesi finisce sempre nelle mie composizioni... Quindi non trovo strano che nel 2017 la vanillina sia usata in un profumo Guerlain... Le Guerlinade sono impostate sull'uso di questa molecola... La profumeria moderna è fatta quasi esclusivamente con materie prime di sintesi... Guerlain compresa...! Jean Claude Ellena ( a mio avviso uno dei più bravi nasi contemporanei e maitre parfumeur di Hermes), ha ammesso in un suo libro che non sarebbe capace di creare senza materiali sintetici...!

Cabotine Gres di massimilianoMN 2017-03-17

Tutti i profumi cambiano a seconda di chi li indossa, vuoi per il calore diverso della pelle, vuoi per l'odore naturale del corpo e la fusione delle molecole su ognuno crea un effetto diverso.
Cabotine per me è splendido.
Ha uno sviluppo turbinante,scopre ogni momento nuovi elementi e ne nasconde altri,può essere verde e acerbo, bianco e pulito,fresco e giocoso,ma anche cupo e introverso, piccante e ammiccante,mellifluo,ambrato e caldo oppure freddo e pungente.
Cabotine è tutto,ma su ognuno esala solo qualcosa,un poco alla volta.
Ma il bouquet è ricco,pieno di elementi da scoprire,quindi difficilmente annoia,difficilmente ogni giorno sarà sempre uguale.

Fleur Musc for Her Narciso Rodriguez di Estasia 2017-03-17

Sono d'accordo con la recensione precedente. Sento una rosa antica, anche un po' banale, seppellita da badilate di muschio, quello tipico di Narciso Rodriguez. Devo dire che dura molto e che è bello presente, dunque delizierà le persone a cui piace. Io penso che questa marca ha dei profumi molto migliori di questo. Passo.

Jicky Guerlain di henriette 2017-03-17

Come si fa a non amare Jicky?
Jicky è pazzo, è vero, un matto imprevedibile, ora tenero di vaniglia e resine, ora sbarazzino e pungente di erbette e lavanda.
Da più di un secolo incanta e interroga, misterioso come un uomo (o una donna, dipende dai punti di vista) ed enigmatico come la sfinge, perfetto su un uomo e perfetto su una donna, un prodigio che solo da Guerlain ci si poteva aspettare.
In estate è fresco, tonificante, energizzante, lieve e aromatico come una colonia fresca.
In inverno diventa profondo con i suoi balsami, con i legni, le resine e la vaniglia.
Com'è possibile?
Lo si ama o lo si detesta, non ho mai conosciuto nessuno che avesse di fronte a Jicky reazioni intermedie.
Lo amo?
Non lo so, non lo indosso spesso, non posso dire di amarlo come amo altri.
Ma lo ammiro profondamente, lo ritengo irripetibile, una specie di sortilegio strano, un miracolo che lascia a bocca aperta.
Da quando lo conosco ne ho sempre una boccetta nel mio guardaroba profumato. Ne ho presa una enorme anni fa che mi basterà per il resto dei miei giorni.
Dopo più di 100 anni cosa ancora ha da dire Jicky?
Che la Profumeria può essere un'arte raffinata, che può aprire orizzonti impensati, che il gusto si può anche apprendere con pazienza e i maestri giusti.
Da Guerlain i maestri non mancavano.
Potrebbe indossarlo Orlando di Virginia Woolf e non mi stupirebbe leggere da qualche parte che la Signora di Bloomsbury non lo disdegnava.
CAPOLAVORO ASSOLUTO

Ellenisia Penhaligon`s di henriette 2017-03-17

Ecco un altro profumo che sa di primavera o di voglia di primavera.
Lo trovo un profumo da buonumore, mette allegria appena lo si indossa, è bello, intenso, ma non soffocante.
Apre frizzante come un'aranciata gasata con tante bollicine, e il paragone non si ferma qui perché in effetti qualche agrume aromatico fa il suo ingresso appena si spruzza Ellenisia.
Poi arriva un turbinio di fiori, un giardino incantato di mille meraviglie che fanno un po' girare la testa. Tutti fiori importanti: rosa, gardenia, tuberosa, gelsomino. Tutti insieme in un vocìo squillante, viene voglia di dire: "Calma, uno alla volta!"
Meno male, ci arrivano da soli che se parlano tutti insieme non li si capisce e parlano per niente.
Dunque ecco una rosa superba, vellutata e regale che dona soavità alla composizione.
Poi un gelsomino che vorrebbe essere maggiorenne per poter parlare con più autorevolezza, ma già così piccino sa dire cose molto sensate.
E poi le due inseparabili, la gardenia e la tuberosa, che non le stacchi nemmeno con le cannonate.
Arrivano a braccetto e sono talmente infervorate che non si fermano più. Ecco, rubano la scena ma lasciano un posticino a tutti a patto che facciano un pochino di spazio per una vaniglia profonda e poco dolce, bella, tenera, di gran classe.
E' uno dei miei preferiti di Penhaligon's, una composizione molto inglese nella concezione ma più mediterranea nel risultato, calda, passionale, raffinata.
Un profumo che fa fare pace con tanti fioriti a volte eccessivi, altre banali; questo è complesso, profondo, con una puntina di amaro che controbilanci tutto.
Chi lo avrebbe indossato delle mie eroine letterarie?
Uhm, Natascia di Dostoevskji, forse lei, pura nel cuore, forte nell'amore, lei tra gli Umiliati e Offesi mai sporcata dalla bruttura di chi la intendeva infangare; desiderosa di un sorriso, Ellenisia glielo avrebbe fatto spuntare.
MERAVIGLIOSO

Baiser Vole Cartier di henriette 2017-03-17

Appena spruzzato è un delicato fiorito e un verde intenso, brillante, allegro, persino casual.
Una manciata di agrumi sostiene il verde nell'aggiungere spensieratezza e fa sì che il giglio se ne stia tranquillo.
Poi il giglio a poco a poco si afferma forte, imperioso, ma dai modi delicati, non è un prepotente, semmai uno che sa il fatto suo, come certi insegnanti che non hanno bisogno di alzare la voce per farsi rispettare e amare dai propri studenti.
Eccolo lì, il giglio: bello, fine, elegante, curatissimo e impeccabile, mai troppo petulante, mai troppo vistoso, semmai ci fa invidia quella sua educazione fin troppo perfetta da sembrare pretenziosa. Ma non lo è: sono i modi di chi è abituato ad essere perfetto.
E allora come indossare tanta perfezione senza farsi intimidire?
Ma con tutto: con un vestito elegante per una cena importante - e saremo un microcosmo di raffinatezza non sfacciata.
O con un jeans e un maglioncino a V - e saremo semplici ma a posto.
O con un vestitino a fiori, sia piccoli e discreti, sia di quelli tipo anni '70, un po' pacchiani e allegri - e il nostro contrappunto profumato sarà o in linea col vestito o allegramente in disaccordo.
A me piace in queste prime giornate di primavera, quando i fiori stanno ancora stiracchiandosi per uscire dalla terra mezza addormentata.
Mi piace sentirmelo addosso e sentire quel suo cambiarsi, farsi meno allegro e più pensoso di minuto in minuto.
L'avrebbe indossato Agnes Wickfield, prima nei lunghi anni in disparte e poi accanto a David, cieco spesso, ma che alla fine si accorge di lei.
SPLENDIDO

Mon Guerlain Guerlain di valengo88 2017-03-17

mentalmente mi ero fatta un'idea d come poteva essere questa fragranza e non rispecchia assolutamente la realtà. La lavanda, non immaginatevela Come quel profumo di Provenza che solitamente siete abituati a sentire.E' una lavanda diversa, più chimica, passatemi il termine.
Gl aggettivi che mi ispira sentendolo in questo preciso momento, mentre scrivo la recensione è DOLCE, FEMMINILE, INVASIVO ( può piacere) e TRADIZIONALE.il classico profumo dolce da donna commerciale.
C'è da dire che io non l'avrei mai fatto uscire in concomitanza con l'estate o la primavera, molto più invernale.
Insomma BAH

Polo Double Black Ralph Lauren di Franesco84 2017-03-17

E'una fragranza strana,la definirei vanigliosa e orientale.La prima volta che l'ho spruzzato non mi è piaciuto ma poi ho imparato ad apprezzare il suo aroma particolare. Sicuramente non un profumo da indossare tutti i giorni e piu per la sera. Totalmente differente da polo black.

Polo Black Ralph Lauren di Franesco84 2017-03-17

Profumo fruttato ma di una dolcezza sofistificata,che non stanca. E'una fragranza adatta per l'inverno,insieme a polo blue è il mio profumo preferito

Mon Guerlain Guerlain di scia 2017-03-17

Un profumo completamente in linea con la tendenza attuale....
adesso anche Guerlain ha la sua "La Vie Est Belle"!
Non sono uguali, sentendoli con attenzione polso contro polso sono anche abbastanza diversi, ma al primissimo sniffo ho pensato "ahhh ecco, un'altra LVEB questa volta in maniera Wasser"!!
Ha qualcosa "tipicamente Guerlain", un tocco di eleganza che sento in tutte le loro creazioni, ma non ha niente di sorprendente o di nuovo. Leggendo la piramide, ho la sensazione di poter veramente percepire pian piano tutti i componenti elencati, soprattutto la vaniglia e lavanda, nel cuore il gelsomino e dopo anche il sandalo con un qualcosa di caramelloso. Purtroppo avverto una nota plasticosa e artificiale, che mi disturba un po' e che mi stanca facilmente. Comunque una fragranza piacevole, come piacerà a tanti, ispirata un po' di qua e di là dai successi del momento.................................
E vogliamo scommettere??! Fine 2017 versione EDT, 2018 Mon Guerlain Homme, 2019 Mon Guerlain intense e Homme sport, 2020 versione souffle légère e.... e... e....

Polo Blue Ralph Lauren di Franesco84 2017-03-17

È un profumo unico,non per tutti ma ha un'originalità e una sofisticatezza introvabili.Ogni tanto cambio profumo,ma poi ritorno sempre a polo blue.Superiore anche alla versione eau de parfum che invece manca di personalità.

Polo Blue Eau de Parfum Ralph Lauren di Franesco84 2017-03-17

Con dispiacere devo dire che questo eau de parfum è inferiore alle versione edt.È un profumo molto fresco,il bergamotto si percepisce da subito ma purtroppo manca l'originalità che ha invece la versione edt. Non lo ricomprerò e tornerò al mio caro vecchio polo blue edt.

Mon Guerlain Guerlain di Dario40 2017-03-16

Un'attesa infinita per una delusione immensa! Dalla piramide olfattiva sembra di trovarsi di fronte ad un capolavoro ma purtroppo non è così. Fragranza di tendenza, l'apertura è molto agrumata ma appare tutto abbastanza sintetico e poco reale. L'idea è di un qualcosa di saponato che sa di pulito...ricorda vagamente la nuova versione dello Chanel No.5... Delusione da G., come con gli ultimi profumi.

La Panthere Edition Soir Cartier di betty83 2017-03-16

Appena sentito...che spettacolo di profumo!!! Rispetto al La Panthere uscito un paio di anni fa, mi sembra più morbido dato dal tocco muschiato che ha sostituito le note fruttate è sempre un profumone molto presente ecco e forse è ancora più "nostalgico", quindi se l'altro vi sembra troppo classico questo magari non sarà molto apprezzato poichè adesso si sentono tutt'altro tipo di fragranze, io dico solo peccato averlo scoperto "tardi" poichè adesso sto cercando il profumo per la stagione calda,ma sono sicura che sarà il prossimo acquisto per il prossimo autunno/inverno...

Illicit Jimmy Choo di 2017-03-16

No, non ci siamo: un profumo che mi ricorda certi deodoranti da adolescente degli anni '90, un po' dolci, un po' fioriti ma alla fine né carne né pesce. Il che per un deodorante può anche andare bene, non per un profumo. Soprattutto quando si chiama Illicit.

Comprato da due settimane (acquisto d'impulso) e usato tutti i giorni. Mi piace molto, non lo sento troppo fiorito né troppo dolce (nonostante ci sia la rosa e la vaniglia, che si sente soprattutto alla fine). Lo sento come un profumo essenziale ed elegante, peccato sia poco persistente (almeno sulla mia pelle) e la durata scarsa non lo fa arrivare a ora di pranzo :(

Fleur Musc for Her Narciso Rodriguez di titti.scimè 2017-03-16

A dire la verità io non ci sento nessuna peonia ma solo tanta tanta rosa e muschio.. è identico preciso a roses musk di Montale ! Non male , ma come originalità non ci siamo proprio...

Fleur Musc for Her Narciso Rodriguez di mellyhelly 2017-03-16

Peonia, peoniaaa, peoniaaaaaa....!!!
Qualcuno ha ordinato peonia? anzi quintali di peonia?
E perchè??
Questa specie di odore di fiore acuto come un aroma da detergente è diventato ormai la firma olfattiva degli ultimi 4-5 anni. Non esiste profumo commerciale che non la contenga, declinata in varie fasce di prezzo, da L'Erbolario a Tesori d'Oriente a Narciso Rodriguez. Ho una buona opinione del marchio dal suo primo mitico profumo nella boccetta nera, ma ora sta esagerando.
Questo Fleur Musc è qualcosa da trapanamento di cervello.
NR ha portato l'ubiquitaria nota peonesca a livelli di potenza e radiosità (radianza?) altissimi e l'ha avvolta in un cappottino del suo famoso egyptian musk, così, per la primavera.
Fleur Musc è una gigantesca peonia ogm che se ne va in giro con un cappottino leggero chic-essential di NR.
Nella struttura mi ricorda L'Absolue, ma lì è la tuberosa a farla da padrona ed è una signora sintetica ma meno squillante di questa fashionable millennial pucciata nel detersivo.
L'apertura di Fleur Musc è bizzarra: si sente una nota verde vegetale molto amara, come certe piante da balcone, forse le foglie di violetta?
Poi subentra la zuccherata alla peonia e così rimane.
La sua durata è fenomenale: sulla pelle è durato tanto, ma sulle mouillettes di più!
Per 3 giorni ho avuto il corridoio intriso di Fleur Musc, poi mi son decisa a buttare le mouillettes nella spazzatura e vedevo peonie ogm ogni volta che la aprivo, mischiate a tutto il resto, finchè non ho buttato il sacco.
Non è malvagio come profumo, soprattutto se volete essere ricordate. Se ne faranno dei dupes, non saranno mai all'altezza dell'originale.

Le Parfum Elie Saab di mellyhelly 2017-03-16

Elie Saab Le Parfum è uno dei pochi profumi moderni che mi ha colpita favorevolmente e in modo duraturo, non come un fuoco di paglia sul momento. Non lo indosso in modo abituale, perchè a volte è un po' soffocante, soprattutto per la nota "miele" che a me personalmente non ricorda l'odore del vasetto di miele, ma è qualcosa che nei profumi mi ha spesso procurato difficoltà respiratoria e nausea, ma qui in Elie Saab mi risulta tollerabile se usato in modiche quantità.
Ciò che trovo affascinante, elegante e sensuale allo stesso tempo è il mix di fiori e dolcezza, perchè per una volta tanto i fiori si sentono! Il fiore d'arancio è meraviglioso, di per sè pungente ma ammorbidito.
La durata è davvero ottima e anche il sillage.
Questa versione originale per me diventa off-limit con il caldo, la versione Intense è fenomenale, più calda e avvolgente, ma anche più morbida come effetto finale.
Purtroppo non fanno più la versione EdT che era più cristallina e delicata, ma ugualmente tenacissima.
Il latte corpo della linea che utilizzavo al posto del profumo in estate ha una profumazione meno complessa, ma è ugualmente forte e tenace al punto da avere un sillage tutto suo.
I più recenti della linea lasciano molto a desiderare...
Credo che Elie Saab con il primo profumo sia un faro nella notte della profumeria attuale moderna (con i limiti della stessa) insieme a Narciso Rodriguez (i suoi primi profumi). Entrambi mi fanno pensare che a volte gli stilisti si occupino in prima persona dell'effetto finale del profumo che porta il loro nome, come se ci tenessero, invece di sfornare banalità a nastro giusto per avere il nome su una boccetta.

Rose Amazone Hermes di betty83 2017-03-15

Da amante del originale ho voluto provare anche questo...ora io penso che certi profumi vadano lasciati cosi come sono senza fare nuove versioni come va tanto di moda adesso dove alcune fragranze vengono completamente stravolte, questa devo dire che non è male, Hermes è riuscito a mantenere fede ai suoi grandi classici e anche qui sono riusciti a non banalizzarla nonostante la rosa sia presente quasi ovunque oramai quando si parla di profumi fioriti...questa è una rosa verde ed un pò legnosa rimanendo fedele alla prima versione appunto, può essere molto valido per alternalo al classico, magari usando questa versione nella stagione più calda, confermo anche io che ha una buona duratura

Gold Flowers Montale di betty83 2017-03-15

Ecco la tuberosa di Montale, un pò più speziata forse rispetto a grandi profumi alla tuberosa(Fracas su tutti ma anche Blonde di Versace si difendeva bene) e comunque molto intensa ed elegante, secondo me si porta bene anche in primavera o di estate se si vuole osare magari di sera...

Powder Flowers Montale di betty83 2017-03-15

E' il profumo del talco, ma no quei talcati dolcini che vanno di moda adesso dove viene aggiunto un pò d'iris a litri di vaniglia, questo è proprio il talco di una volta che sa di pulito, non è assolutamente aggressivo o invadente ma rimane tranquillo sulla pelle come dopo aver fatto il bagno ed essersi riempite di polvere ed ha un ottima sillage, somiglia molto ad Ombre Rose si un grande classico degli anni 80 adesso e diventato di nicchia io ci trovo qualcosa anche di Petali e Fiori d'Erbolario infatti abbino la sua crema a PF dato che Montale almeno in Italia non ha la linea bagno...cosi il profumo dura ancora di più...

Velvet Flowers Montale di betty83 2017-03-15

Un bel fiorito classico con una punta muschiata, io lo ritengo la versione un pò più autunnale di Crystal Flowers un altro fiorito classico di Montale, anche questo lo ritengo abbastanza facile da portare ma devono piacere i profumi un pò classici in voga qualche anno fa ecco...

Sun di Gioia Giorgio Armani di betty83 2017-03-15

Un classico profumo estivo che sa di crema solare, molto facile da portare perfetto per il giorno, non invadente è vero può sembrare quasi una crema alla vaniglia e frangipani fiore spesso presente in questo genere di fragranze. Anche io non lo trovo eccessivamente duraturo e sicuramente no da scia ma forse è un effetto voluto dato che è profumo prettamente estivo

Mon Guerlain Guerlain di titti.scimè 2017-03-15

Originalità ormai scomparsa... sempre il solito profumo dolce e vanigliato, strapubblicizzato con super testimonial eccecc... alla fine non rimane davvero niente, è assimilabile a tutte le ultime uscite gourmand. Molto delusa da Guerlain

Fahrenheit Le Parfum Christian Dior di Zenais86 2017-03-15

Non vorrei essere troppo avventato, ma a mio modesto parere è un profumo super avvolgente e sexy. Uno di quei profumi che creano dipendenza e purtroppo è un profumo invernale ma indossabile sia di giorno che di sera. H delle note fresche ma anche calde, un profumo con delle contraddizioni ma che al tempo stesso sono in simbiosi tra loro rendendolo per quanto mi riguarda un capolavoro. Sarà per sempre nella mia bacheca. 10/10

Neroli Portofino Tom Ford di titti.scimè 2017-03-15

non vedo la necessità di offendere :) ti auguro una buona giornata!

Neroli Portofino Tom Ford di prugnetta 2017-03-15

Lo trovo un neroli troppo saponoso.

Optico.it Optico Profumo di prugnetta 2017-03-15

Una buona fragranza agrumata ma profonda. Ci sono i fiori d'arancio e gelsomino molto profondi, per nulla nauseabondi. Molto particolare ed evolutiva.

Diable Au Corps Donatella Pecci Blunt di susanna1964!! 2017-03-15

L'ho avuto per l'appunto nei primi anni '90 e lo ricordo come uno splendido profumo, opulento ma elegante!

Diable Au Corps Donatella Pecci Blunt di massimilianoMN 2017-03-15

Questo profumo è stupendo,corposo,animale,speziato e voluttuoso,fuori da ogni canone della profumeria di oggi,sta a contatto con chi lo indossa e interagisce con sensibilità.
Gioca con un contrasto tra la nota pungente e fredda del galbano che si muove sulle note calde e carnali del cuore,odori animali e speziati ammiccanti e sentori amarognoli di mirra .
Fa parte di quel bagaglio culturale anni 90 ormai fuori produzione che risulta indimenticabile per chi lo ha amato.

Neroli Portofino Tom Ford di che1928 2017-03-15

Confermo ,usare questo immenso ^ profumo ^ ,ma che dico ,eccezzzzionale profumo ,che costa per fortuna pochissimo ,pensate nel supermercato vicino a casa mia regalano un 100 ml per ogni spesa superiore ai 20 euro . Usato per lavare piatti può andare ma mi raccomando con cautela ,per lavare i panni lo sconsiglio perché la roba chimica che c'è dentro vi può far secchi . IMMONDO !!!!
1 /10
P.s. qualcuno si dovrebbe sturare il naso prima di provare i profumi .

Le Parfum Elie Saab di SereVa 2017-03-15

Fragranza con una struttura semplice, lineare ma davvero versatile.
Il patchouli domina la scena con un coro di fiori d'arancio e un bel gelsomino robusto che addolcisce le punte verdi.
Un profumo fresco, setoso ed avvolgente, se vogliamo classico ma affatto scontato.
Indimenticabile.
10/10

Habit Rouge Eau de Parfum Guerlain di che1928 2017-03-15

Ho riprovato questo profumo e confermo quello già detto ,anzi se possibile mi sembra ancora più schifoso ,fragranza che sa' di lavaggio piatti . Vorrei sapere come fanno a vendere un # profumo #del genere ,pura brodaglia chimica . Per fortuna che mi posso consolare con un altro 100 ml di M7 prima versione .
0 / 10

Neroli Portofino Tom Ford di titti.scimè 2017-03-15

Pazzesco (anche nel prezzo purtroppo)!! Mi sembra davvero di sentire un giardino di agrumi estivo, non riesco a capire tutto questo chimico di cui si parla! Durata assurda, peccato per il sillage, ma è comunque un agrumato estivo. Se avessi tutti quei soldi da spendere lo comprerei di certo.

Sun di Gioia Giorgio Armani di Estasia 2017-03-14

Aggiungo alla mia precedente recensione che, indossato d'inverno, con il freddo, è s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-e. Il frangipane alle basse temperature tiene a bada la vaniglia e ti avvolge di sole. Fuori piove e gela ma tu profumi di estate. Bello bello bello.

Mon Guerlain Guerlain di Estasia 2017-03-14

Provato su mouillette, lo trovo buono, elegante, avvolgente e aromatico. La lavanda si sente e sta benissimo con la vaniglia ma purtroppo, per i miei gusti, il tutto è un po' troppo dolce. Sulla durata e il sillage non giudico ma non mi sembra un profumo granchè intenso, almeno sulla carta.

Rose Goldea Bvlgari di Estasia 2017-03-14

Non ci siamo proprio. Bel nome, bella bottiglia, bel brand ma ahimè il profumo è veramente banale. Sa di rosa e basta, e di una rosa antica, polverosa da vecchio comò. Sono rimasta proprio male, mi aspettavo qualcosa di più moderno, più simile a Rose Essentielle, che invece apprezzo molto. Lo trovo anche poco elegante e decisamente cheap.

Questo profumo è molto caldo,speziato e leggermente
piccante,con qualche nota fiorita. Ha un fondo
leggermente ambrato e talcato. Su di me rimane
corposo,ma non è per niente soffocante, e con
poche gocce si sente per un intera giornata.
A me ricorda alcuni profumi un po orientaleggianti
tipici degli anni 80,ma in versione più leggera
e moderna.Tutto sommato è proprio un buon profumo,
anche se non lo trovo particolarmente originale,
peccato per il suo prezzo piuttosto alto è per
la sua bottiglietta,che io trovo inutilmente
pacchiana

Teatro Alla Scala Krizia di massimilianoMN 2017-03-14

Un profumo all'italiana anni 80,denso, corposo,voluttuoso,ambrato e caldo sullo stile di Opium e Aromatics elixir.
Una sensazione di eleganza,calore,non mi viene in mente qualcosa di moderno e attuale a cui paragonarlo,è molto elegante,il miele lo fa assomigliare a Poison,anche Teatro è speziato,ma non lo sento notturno,forse pomeridiano.
In giro se ne trovano ancora nonostante sia fuori produzione da anni.

Viva la Vita Avon di ValentinaLaGata 2017-03-14

Rispetto ai profumi che uso di solito, questo è più floreale ma non mi dispiace, nonostante la mimosa, fiore che non amo particolarmente. La mela, fresca, smorza un pò l'odore della mimosa rendendolo quasi gradevole.
A parecchi dei miei colleghi piace molto e lo considerano un profumo molto femminile senza essere troppo aggressivo ed importante. Piace la scia, fresca e leggera ma che si fa sentire senza disturbare (ok lo ammetto, non hanno usato proprio queste parole "fini" ma il succo è lo stesso ejejej).

Il commento dei miei colleghi mi stupisce perchè è la prima volta che più di 2 uomini commentano positivamente un profumo che, pur piacendomi, non è tra i 5 che salverei e porterei sempre con me.
Devo continuare a provarlo in ambienti diversi per capirne i cambiamenti e le sensazioni che mi da... Si, a chi piacciono i profumi "floreali ma non troppo" lo consiglio.

Idylle Guerlain di mellyhelly 2017-03-14

A primavera (quasi) torna un mio preferito: Idylle!
E' un profumo che in inverno su di me rende poco e diventa troppo secco e ceneroso, ma appena salgono le temperature verso quell'ideale condizione in cui dentro-fuori casa non si pigliano più shock in un senso o nell'altro, Idylle si ripresenta con la sua delicata succosità iniziale di frutta, che normalmente tollero poco nei profumi, ma qui è resa in modo armonioso.
Idylle è un profumo a volte un po' snobbato finchè non lo si vive più a lungo. Mi dispiace dirlo ma la versione regular è tenuta un po' troppo domata, mentre alcune versioni in edizione limitata hanno un carattere più radiante.
I protagonisti di Idylle sono il mughetto e il muschio: un incontro sublime. Mughetto ovviamente ricostruito, perchè non potrebbe essere altrimenti e muschio anche.
Idylle viene spesso equiparato a Narciso Rodriguez, qualcuno dice che sono identici.
Li trovo entrambi molto piacevoli, ma alla fine ciò che li accomuna di più è quella nota muschiata moderna divenuta ormai una firma olfattiva di una generazione.
E' un "muschio" che sembra restare soavemente in equilibrio tra lo stridore da bucato sintetico dei comuni muschi bianchi venduti (e spruzzati!) a secchiate e il mito della bestia puzzona-sexy di altri profumi. Evitato alla grande anche l'effetto vecchia lacca per capelli, la nota muschiata di Idylle avvolge le altre note senza ucciderle e rimane a lungo sulla pelle. Fino alla fine si percepisce il mughetto.
E' uno dei miei profumi più apprezzati da altre persone e si sente ancora dopo ore, anche quando io non lo sento più.

Givenchy Gentleman Givenchy di Michele R 2017-03-13

Sulla scia di Chanel Pour Monsieur e Guerlain Vetiver, Givenchy Gentleman si assesta tra i classici del genere chypre legnoso aromatico. Dopo un'apertura amarognola di dragoncello e agrumi, si apre un ricco accordo di patchouli, che dal cuore al fondo si tinge di sfumature fiorite e balsamiche. Spicca la rosa, in un bagno di cuoio amaro, miele e muschio quercino, dalla tipica vibrazione 70's. Man mano che ci si avvicina verso il fondo, Gentleman passa da un patchouli profondo e balsamico ad un più tenue ed saponoso vetiver. L'effetto generale è di elegante mascolinità, la composizione è bilanciata e lo sviluppo piacevole e dinamico. I sentori finali, lasciano sulla pelle un soffio di patchouli riccamente ammorbidito dal vetiver e da sfumature di rosa e cannella. Più ricco del Vetiver Guerlain, meno datato del Monsieur Chanel. Un classico nella profumeria di genere maschile, forse più indicato per l'età matura

Obsession for Men Calvin Klein di Michele R 2017-03-13

Obsession for man, fratello minore di Obsession è un orientale speziato e muschiato. Profumo di fatto unisex, rispetto alla versione femminile risulta essere bilanciato e smussato, più rotondo nell'apertura e meno acre nelle sfumature verdi. Tutta la composizione oscilla tra contrasti: il dolce della vaniglia, il piccante della mirra, il caldo di ambra e spezie, il fresco di lavanda, pino e agrumi. Questi vortici contrastanti girano intorno ad una colonna legnosa di sandalo e patchouli estremamente domata da un uso intenso di muschi puliti. L'apertura è molto ricca, un connubio di spezie sintetiche e agrumi che via via si chetano facendo posto ad un accordo fruttato e balsamico. La progressione è piuttosto lineare e nel drydown la composizione si assesta su sentori ambrato-muschiati dai leggeri echi di talco e spezie. Non immaginate le spezie realistiche di Oriental Lumpur o la cannella di Chanel Egoiste, queste sono piuttosto delle traduzioni sintetiche e ristrutturate.
Obsession for man non ha la classe e l'eleganza di molti della sua categoria, ma il sapiente bilanciamento di "pulito" e "sporco", di caldo e di freddo, fa di esso un'ottima scelta nella ricerca di un orientale sensuale, casual e relativamente a buon mercato.

Hypnotic Poison Christian Dior di betty83 2017-03-13

Profumo che quando usci, fece lo stesso rumore del fratello maggiore il classico Poison, HP è un altro profumo che strega un dolce amarognolo, note di testa di mandorla sono favolose, il cuore di vaniglia ben costruita e quelle di fondo dove ricompare la mandorla rimangono per ore, in quegli anni lo sentivi ovunque data la forte persistenza non è mai passato insosservato, successivamente ebbe molti dupe e forse qualche riformluazione, resta sempre il punto di riferimento per chi cerca un gourmand...infondo assieme ad Angel(che comunque è più speziato) è stato fra i primi...

J`adore Christian Dior di betty83 2017-03-13

Quando usci me ne innamorai subito, ho sempre usato i profumi Dior e sapevo che almeno a quei tempi non ne sbagliava uno...J'adore pur essendo un profumo relativamente giovane, quest'anno è diventato anche maggiorenne, è oramai diventato un grande classico, è un bel fiorito fruttato, con opulenti fiori bianchi spesso presenti in casa Dior(tuberosa, mughetto e gelsomino) e frutti importanti(pesca,prugna, mora) che lo rendono dolce ma non troppo e neanche eccessivamente fruttato tanto da sembrare una macedonia, sarà per la presenza della violetta e del muschio che lo rende un pò polveroso... insomma un capolavoro. Io lo usai appena usci e fino a qualche anno fa lo usavano praticamente tutte e smisi di usarlo, adesso nonostante le varie versioni sta un pò passando di moda anche se ha sempre le sue seguaci, magari lo riprenderò fra 10 anni ricordando cosi la mia adolescenza...

Shalimar Guerlain di AFSerendipity 2017-03-13

Una fragranza storica ma sempre contemporanea.
Complessa al primo impatto ma additiva poco dopo.
Capolavoro, come tutte le figlie Guerlain dopotutto.

Black Oud Womo di AFSerendipity 2017-03-12

Una fragranza a base di Oud che rimane abbastanza leggera, con note che richiamano allo zafferano.
Niente di particolarmente emozionante, ma una fragranza degna di essere citata per una "casa" nuova.

Eclat d’Arpège Lanvin di Teodora 2017-03-12

Carino, coccolo, fresco e fiorito: adatto alle occasioni informali o solamente per sé. Non ha forte persistenza e proiezione, è vero, ma è talmente gradevole nella sua semplicità, che non si può parlarne male!
Io ci sento più la peonia che il glicine, però forse è questo, unito al te e al fiore di pesco che lo rende così leggero, evanescente e giovane.

Olene Diptyque di Teodora 2017-03-12

A me piace! E' romantico, con quel tocco di glicine un po' demodé, fresco e non impegnativo.
I profumi di Diptyque non sono tutti facili, in special modo le prime creazioni. Sono anche molto intensi, ma questo, insieme a Jardin clos e a L'ombre dans l'eau, direi che è molto gradevole.
Ti fa venire voglia del primo sole primaverile, dei primi sandali, della manichetta corta...
Anche il prezzo è accessibile.
Da dimenticare tranquillamente, invece, le ultime creazioni.

Narcotic Venus Nasomatto di AFSerendipity 2017-03-12

Una tuberosa animalesca e molto intensa.
Non rimane secca è pura come in altre creazioni (inevitabile il riferimento a Fracas).

Warm Vanilla Sugar Bath and Body Works di titti.scimè 2017-03-11

Al negozio la regalavano, altrimenti non mi sarebbe mai venuto in mente di spendere dei soldi per questo profumino infantile e davvero cheap, come tutto ciò che riguarda questo marchio oltretutto...

La Petite Robe Noire Couture Guerlain di Chamomilla 2017-03-11

La nota fruttata del lampone in apertura è molto carina ma svanisce in fretta, lo stesso vale per tutto il resto: pochi minuti e la fragranza non c'è più. Deludente, anche perchè ultimamente i Guerlain hanno raggiunto prezzi esorbitanti senza però garantire in cambio sillage e persistenza quantomeno decenti.

L'Eau d'Issey Pour Homme Fraiche Issey Miyake di Mario Valenti 2017-03-10

Molto fresco ed elegante. Inusuale, inizialmente, ente lascia un poco spaziato. Anche le note di fondo...
Credo sia da provare, per la sua piacevolezza, il suo essere differente e la sua modernità.

Battito d`Ali Profumum Roma di lilligas 2017-03-10

Battito d'ali: uno dei profumum piu' sportivi e molto versatile. Fiori di arancio e una mirra molto delicata. E' un profumo Sottile ma presente persistente come tutte le lavorazioni di questo brand

Alba Profumum Roma di lilligas 2017-03-10

Alba come tutti i profvmvm e' molto evocativo, a me ricorda proprio il risveglio dalla notte, al caldo tra le lenzuola pulite e con lei l'inizio di una nuova giornata. Delicato, talcato ma presente.

Polo Ralph Lauren di Ferry74 2017-03-10

Una potente creazione datata, irrompe al naso con una irruenza verde che ha pochi rivali, secco, aspro, balsamico, quasi irritante!l'essenza degli aghi di pino o meglio del pino in generale, domina la scena immergendo chi lo prova in un sottobosco alpino cupo, rigoglioso,fresco e umido. Non un profumo che possa essere sopportato da tutti i nasi,e non è un profumo che mi piace indossare.. ma se spruzzato nell'aria per deodorare o rinfrescare gli ambienti crea un atmosfera olfattiva notevole!

Freschissimo, iconico, raffinato.
Modernissimo eppure...classico.
Penso sia adatto soltanto alla stagione estiva.
Una fragranza stupenda, come le altre della linea Allure.

Fumo di Oppio Erbario Toscano di che1928 2017-03-10

Giusto quello che dice "Gelsomino Notturno" ,un buon profumo pieno di note fumose e resine direi ,unisex e non prettamente maschile.Come il suo cugino "cuore di pepe nero" , ha un finale più dolce e legnoso.Una bella scoperta.

Cuore di Pepe Nero Erbario Toscano di che1928 2017-03-10

un buon profumo che ben si accorda con la primavera .inizio con sentori molto simili a Terre d'Hermes, sebbene con meno sfaccetture ,poi arrivano sentori delicati ,dolci e pepe nero ,molto gradevole il tutto.
L'ho voluto provare insieme a fumi d'oppio della stessa casa e sono entrambi buoni .Una belle sorpresa.
7,5 /10

Shaikhah Al-Rehab di Boadicea 2017-03-10

Non mi è piaciuto nel modo più assoluto. Il retrogusto medicinale dell'oud è non presente, ma ubiquitario ed eterno, e non si stempera se non dopo ore... Le note di rosa mi suonano alterate, gravose.
Dura effettivamente varie ore e fa molta scia,mi piacerebbe che mi piacesse,invece mi fa muovere lo stomaco in modi poco simpatici... Ciononostante, come scritto anche da Sunnn, sono contenta di averlo preso e aver provato qualcosa di nuovo. (spedito l'ho pagato 5 euro insieme ad altri due, costava tanto la spedizione quanto i profumi... Peccato non averli qui vicini, sarei ben contenta di provarne altri!)

Eau des Merveilles Hermes di Ivy 2017-03-10

Sulla carta è adorabile. Sulla mia pelle terrificante, apre con una bella buccia d'arancia carammellata, è amore! Ma poi, neppure tanto lentamente l'arancia marcisce...
Ho passato il campioncino a mia mamma.
Su di lei è meraviglioso.

Trussardi A Way for Him Trussardi di Zenais86 2017-03-10

Un profumo molto interessante e forse sottovalutato, uno trai profumi più buoni che io abbia mai avuto a prezzi bassi, fresco e dolce ma non troppo. Si sentono bene le note di testa di limone, bergamotto con una accordo di mela verde. Il cuore di vaniglia, patchouly nel dry down lo rendono dolciastro e sensuale ( mi ricorda un pò il versace eros purtroppo con una longevità e scia meno marcate) Da provare assolutamente per quel che costa ne vale la pena. Un profumo da regalare se non si vuole spendere molto e che fa la sua sporca figura. Ho ricevuto parecchi complimenti da donne quando lo indossavo. Ci vogliono almeno 5 - 6 spruzzate di questo profumo sul vestiario dove da il meglio di se. Ottimo per primavera ed estate

voto 8/10

Boss The Scent Hugo Boss di Zenais86 2017-03-10

Alla prima spruzzata il profumo appare più fresco, boscoso floreale ( lavanda, zenzero ), per poi addolcirsi perdendo in parte questa caratteristica. E' un buon profumo, piacevole utilizzabile in diverse occasioni, quindi per me è molto versatile. IL vero problema però a mio avviso è che ha delle performance troppo basse, rimane troppo poco e bisogna spruzzarne abbastanza! Sicuramente è un tipo di profumo che non può fallire, non si può dire che non piace ma la grave pecca è che purtroppo rimane debole sulla zona interessata, salvo a spruzzarne 6-8 volte. Un vero peccato poteva essere un best seller.

La Fin Du Monde Etat Libre d`Orange di massimilianoMN 2017-03-09

E' un po' come una notte in discoteca: luci colorate che si muovono turbinando,atmosfera eterea,clima di divertimento,un po' dolce e un po' salato,piccante e vellutato.
L'odore di pop corn che ogni tanto si sente fa venire in mente di essere al cinema,attimi di luce e momenti di buio. Dinamico e intrigante.

Jicky Guerlain di Tennin 2017-03-09

Jicky è pazzo! Pazzo per davvero!
Ha occhi neri, profondi, e pelle chiarissima, non da importanza al suo bel vestito, si lascia guidare dall'istinto, è ammaliato dalla Natura, se vede un prato ne vuole godere, camminare a pieni nudi.
Un meraviglioso prato scaldato dal sole, poco distante dal prato rugiadoso colmo di violette, pieno di erbe e fiori, Lui sente il suo profumo, camminarci non basta, ci si vuole tuffare!
Jicky ride, la sua risata è limpida e cristallina, spontanea e mai volgare, infondo ha ricevuto una buona educazione e si vede nei modi, sempre garbati.
Jicky canta come un usigolo, potrebbe avere benissimo la voce di Beth Ditto.
Dovete sapere però che è anche uno squisito ballerino: prima si scatena con la lavanda in un travolgente fox trot per poi portare la vaniglia sulle note di un valzer con l' aplomb di un perfetto gentleman.
A volte capita di vederlo sul bordo della pista da ballo con lo sguardo un po' assorto, forse malinconico, ma è solo un attimo, presto torna in tutta la sua spumeggiante allegria per allietarci ancora e ancora con la sua splendida voce e i suoi sinuosi passi di danza.
C'è da dire che Jicky ha un fratello, di un paio d'anni più grande, la differenza d'età è evidente, il maggiore è più posato ma non meno affascinante: Mouchoir de Monsieur, si sa che buon sangue non mente ma questa è un' altra storia...

Rien Intense Incense Etat Libre d`Orange di massimilianoMN 2017-03-09

Pungente,decisamente inusuale,un odore non facilmente classificabile.
Tempestoso e plumbeo come un cielo che preannuncia temporali e uragani,passa momenti dolciastri con attimi più amarognoli,ha un sottofondo vellutato,ma sempre in movimento.
Non credo sia facile da indossare ogni giorno ma mi piace la sua originalità.

Insolence Guerlain di Chiara_C 2017-03-09

Ha su di me un effetto ipnotico. Fermai una ragazza per chiederle il nome del profumo!
L'eau de toilette è eccezionale, complesso, sensuale, moderno e antico
. L'eau de parfum invece è quasi stucchevole, la violetta predomina tutto il resto.

Boss Bottled Hugo Boss di Zenais86 2017-03-09

Non è male come profumo ma...ha delle note di un profumo femminile che usa la mia ragazza e questo mi impressiona! Giuro che se lo sentissi su una ragazza direi che è un profumo per donna. Troppa veniglia e mela... mah! Direi poco virile.. sarebbe piu un profumo unisex e si che lo portano cone virile, ma dove?

Dior Addict Christian Dior di polly golightly 2017-03-09

enniente, cosa dire su questa perla della profumeria? un orientale opulento, ricco, fastoso e festoso, dolce e iperfemminile. vaniglia, fave di tonka e rosa, ma anche sandalo, gelsomino e fiori d'arancio. dov'è la novità direte? o dove stava, piuttosto, quando è uscito? da nessuna parte, in effetti, ma la note sono così ben bilanciate da averne fatto immediatamente un nuovo classico. nel frattempo qualcosa è cambiato: non so se una o più note della formulazione originale non sono più utilizzabili per questioni di allergenicità o altro, ma sicuramente qualche rimescolamento c'è stato. qualcuno sostiene che sia un fatto puramente economico, ossia la sostituzione di materie prime più costose, indipendentemente dal fatto che fossero di sintesi o no (anche la sintesi è costosa, talvolta), con molecole più a buon mercato. chi lo sa. quel che è certo è che non ci sono più i profumi di una volta :P e non esistono le mezze stagioni. bello.

non posso farci nulla ma a me sto profumo piace moltissimo. Ha un tocco di fresco e di dolce che mi ammalia!

Le Male Jean Paul Gaultier di Zenais86 2017-03-09

Le note vanigliate rovinano un pò dato che fanno un pò a cazzotti con le altre fragranze rendendo la vaniglia leggermente acidognola. Non piace a tutti ma sicuramente nolto meglio del fratello maggiore ultra male!

Uomo? Moschino di Zenais86 2017-03-09

Un profumo interessante, un pò speziato all inizio per poi affievolirsi nel tempo e bilanciarsi meglio migliorandosi. La durata è buona ma non è molto percepibile a distanza. Un profumo valido per giovani e adulti senza troppe pretese ma probabilmente unico nel suo genere anche perchè il prezzo è basso e molto piu buono di altri piu cari! Lo si può usare per molte occasioni. Per chi vuole un buon profumo a basso prezzo questo e uno tra i più suggeriti. Diventa piu gradevole col tempo, gia dopo 30 minuti. Da un pò speziato si addolcisce ma il profumo rimane per più di 6 ore addosso anche se non emana a distanza, provando ad annusare le zone dove abbiamo spruzzato l'essenza, si riesce chiaramente a percepire questa meravigliosa profumazione, che è un qualcosa di invidiabile ve lo dico veramente. Diventa un profumo tenero, maschile e dolce ma non troppo. Questo è uno dei profumi più versatili che io abbia mai avuto, lo possono indossare tutti i tipi di uomini in qualunque occasione anche per incontri, feste, scuola, ufficio ma secondo me da il meglio di se dopo qualche ora che lo avete addosso soprattutto quando una donna vi abbraccia... ne resterà sorpresa ;)

Ultra Male Jean Paul Gaultier di Zenais86 2017-03-09

Se avete mai provato le big babol ecco questo profumo ne è l essenza! Come fa a chiamarsi ultra male? Sembra un profumo per ragazzine! Dolce e fruttato di fragola a livelli nauseanti. Di virile ha solo la boccetta che invece è molto originale. Molto meglio il jean paul gaultier le male a sto punto.

Spicebomb Viktor&Rolf di Zenais86 2017-03-09

Non è male come profumo ma come suggerisce il nome è abbastanza speziato! Direi che c è di meglio purtroppo proprio a causa della sua spezialità potrebbe non piacere alle donne (almeno non a tutte). Però ripeto non è male e ci sta per esempio per passeggiate all'aria aperta sia di giorno che di notte. Da evitare in locali chiusi o quando vi incontrate per un appuntamento galante.

Una fragranza sicuramente invernale e autunnale da usare per qualunque occasione secondo me va bene anche se non spicca per una in particolare. Sicuramente signorile, piace a molti. NOn lo classificherei come un profumo prettamente maschile, può a mio avviso essere usato anche da una donna senza dare nell'occhio ( o nel naso ). Un'altro buon profumo aggiunto alla mia collezione.

Eros Versace di Zenais86 2017-03-09

YUno tra i i miei profumi preferiti, soprattutto le prime note sono un qualcosa che rasenta la perfezione tra mascolinità e dolcezza. Dopo un pò le note più fresche si affievoliscono lasciando un piacevole profumo dolce vanigliato con note di menta e mela verde. La cosa sorprendente è che oltre alla profumazione piacevolissima è una bomba potente! Bastano infatti 2 spruzzatine e via! Non eccedere con questo profumo è un must perchè diventerebbe nauseante, la sua bellezza sta nella giusta quantità! Indossabile in inverno e autunno ma anche nelle prime serate fresche primaverili!

Tabu Dana di gabrielvalentino 2017-03-09

Vecchio, vecchio, vecchio. "Tabu" è un profumo dallo speziato quasi "soffocante" e il complesso delle note lo rende davvero pesante. Indossare questa fragranza è come rovesciarsi addosso una pepiera, ma con il pepe scaduto!

Con grande gioia e dopo lunghe e accurate ricerche comunico a tutti gli appassionati e nostalgici di fragranze storiche che ho scoperto e trovato il Dupe perfetto del mio profumo del cuore, Basala. Eccolo! Carlos Santana è praticamente uguale, forse con una minore durata...è un EDC...e ovviamente fuori produzione. Però c'è l'ho, ho beccato una super offerta a pochissimo e ne ho presi addirittura nove, da 30ml! Che affare e che emozione infinita!

Habit Rouge Eau de Parfum Guerlain di Dario40 2017-03-09

Concordo pienamente! Formula ovviamente mutata, quasi irriconoscibile...tutte queste note io non le sento! In testa emerge pungente il basilico, poi è protagonista il cuoio, la fragranza ricorda vagamente Eau Sauvage...comunque gravitiamo sul sintetico e la sensazione è di qualcosa di poco imponente, impalpabile. Sillage inconsistente e costo troppo elevato. 6/10

Mon Guerlain Guerlain di violante 2017-03-09

Eccomi eccomi reduce da Mon Guerlain! Allora, non mi ripeto e quoto in toto Melly sulla Jolie, che francamente anche a me risulta insopportabile e non capisco davvero cosa c'entri con questo profumo, meno male che dicono che quel che ha guadagnato come testimonial l'ha devoluto in beneficenza!
Il profumo:
intanto, appena spruzzato, sono rimasta anch'io folgorata. Mi è piaciuto tantissimo, tanto che complice un sostanzioso sconto per la festa della donna mi sono presa il 30 ml, che bontà loro hanno pensato di produrre (io vivrei di 30 ml, alla faccia della convenienza!). E' vero però che non è un capolavoro, capiamoci bene, nulla a che fare con i classici. E' dolcissimo, ma davvero molto, però non mi risulta stucchevole. E' una bomba coma durata e proiezione, te lo senti fortissimo addosso per ore, in questo senso sicuramente si sono guadagnati quel che costa. La lavanda rende il tutto aromatico e un po' più di classe. Non ci sento la somiglianza con Poison Girl, però.

Habit Rouge Eau de Parfum Guerlain di che1928 2017-03-09

questa riformulazione ,non mi convince ,la fragranza ha qualche cosa di sgradevole all'apertura ,con note pungenti e anche un po' chimiche .poi la sensazione si affievolisce lasciando note legnose e cuoiate.per essere un edp la scia è poco intensa ,ma è meglio cosi.
5 / 10

Non è l'Extrait del Diorissimo nella scatola rosa che è esistito fino a qualche anno fa.
E' un'altra versione che deve fare i conti con l'IFRA e forse anche col gusto contemporaneo.
Apre verde come l'EdT, ma a differenza di questa che ha un verde scintillante, è un verde cupo, terroso, quasi amaro.
Stupendamente bello.
Questo verde impegnativo dura molto, una mezz'ora abbondante, note di testa così durature le ho sentite poche volte in vita mia.
Ci si sta quasi per arrabbiare: e il mughetto?
Eccolo il mughetto! Spunta a fatica tra terra e verde, a fatica perché la terra è forte e l'erba fitta, ma il mughetto è tenace, eccolo!
Splendido, timido e lieve, man mano che si fa largo diventa sempre più intenso, più forte, più tenace, cremoso ed elegante.
Persistentissimo, duraturo, complesso, con un'evoluzione fantastica tra testa, cuore e fondo, finalmente un profumo che non ci mostra tutta la sua evoluzione in 15 minuti per poi scomparire, ma ci fa passare attraverso mille fasi per durare un giorno intero sulla pelle.
Il vecchio Extrait era splendido, morbido e carezzevole, era un monumento alla vita, all'arte del profumo, lo sappiamo, ma questo Extrait de Parfum, pur diverso dal genitore, è magnifico, ne basta una goccina minuscola e questo alla fine lo rende fin quasi economico rispetto alle spruzzatone di EdT.
Diversi tra loro EdT ed Extrait sono magnifici entrambi.
Come certi affreschi: il tempo e gli agenti esterni li corrodono, rovinano i colori, ma la loro bellezza non viene rovinata se il restauro viene fatto con serietà.
E qui mi vien da dire che da Dior hanno lavorato bene e l'arte di Roudnitska è intatta.
MAGNIFICO CAPOLAVORO

Mon Guerlain Guerlain di betty83 2017-03-08

Premetto che lei non la sopporto, sono andata comunque a sentire il profumo poiché non mi faccio mai influenzare da testimonial o marchi...ora pur non essendo un cattivo profumo ed avere un buon sillage, a personalmente non fa impazzire, è qualcosa di troppo già sentito, capisco siano le mode e da anche in passato tanti profumi considerati capolavori si somiglino, ma adesso è veramente troppo negli ultimi anni non si fanno altro che sentire vaniglie più o meno dolci e supportate da altre note, ma di fatto sono profumi che non si distinguano dagli altri...un pò assomiglia al recente Poison Girl, forse meno dolce sarà per le note polverose di iris e lavanda ma un naso meno esperto non li distingue, come potrebbe confonderlo con La vie est belle solo meno "speziato", potrebbe essere una via di mezzo fra i due ecco, ma davvero una maison come questa tra le prime a creare profumi, deve lanciarne vie di mezzo di altri? Credo che ad un certo punto si debba decidere se restare di nicchia e creare profumi per pochi e vivere di rendita(infondo Shalimar, Samsara, Mitsouko per dirne alcuni sono ancora ineguagliati) o gettarsi nella mischia senza riuscire più a distinguersi provando con una testimonial in voga, un profumo simile a tale ma che tale non è e fra un annetto uscirne con una versione da mattino, pomeriggio e sera come successo con La petit robe noir , altro profumo, migliore di questo, ma comunque discutibile considerando i citati prima; Guerlain mi sa che ha preso la seconda via e di Guerlain sta rimanendo solo il nome...se la Ferrari si mettesse a produrre SUV non sarebbe più tale pur avendo lo stemma del cavallino sul cofano ed motore dentro e continuerebbe ad essere ricordata per la Dino di fine anni 60...Monsieur Guerlain cosa ne avrebbe pensato?

La Danza delle Libellule Nobile 1942 di AFSerendipity 2017-03-08

Frutti, spezie e note animali.
Ottima persistenza, note estremamente coinvolgenti.

Exultat Maria Candida Gentile di AFSerendipity 2017-03-08

Legno, incenso e violetta.
Semplice ma meraviglioso.
MC Gentile non delude mai.

Come non tessere le lodi, una volta tanto, di una riformulazione splendida?
Le lodi fatte da me che:
- tante volte ho confessato che Diorissimo non fa per me;
- sono intrisa di nostalgia per i profumi com'erano un tempo e non sono più.
Invece.
Questo Diorissimo non intacca la versione storica quella che tante di noi anche indirettamente in mamme, amiche, zie e conoscenti hanno amato.
No, non la intacca per nulla.
E' bella questa riformulazione, bella, gaia, spumeggiante, raffinata e moderna ma con tutto lo spirito che Roudnitska ha voluto per questo capolavoro.
Un mago, quel Roudnitska, non ce la si fa a rovinare i suoi capolavori, non ce la si fa. Sono talmente al di sopra di tutto che quel che resta dopo il lavoro di restauro appare ancora in tutto il suo splendore.
Diorissimo inzia verde, scintillante, quasi uno spumante brut appena stappato, con quel vaporino che pizzica che esce dalla bottiglia.
Un verde giovane, allegro, mette allegria e buonumore subito.
Poi arrivano i mughetti, piccoli, monelli, chiamati dal verde a far sarabanda.
E poi, tutti sul prato a raccontare storie, a intrecciare margheritine, a sonnecchiare pigramente.
I mughetti eccoli lì, ammorbiditi, dolci, teneri, buffi ma composti perché non si sono sgualciti i vestitini nei giochi sull'erba.
Che volete che vi dica? Questo non è un profumo, questo è una
MERAVIGLIA DI CAPOLAVORO

Tuscan Leather Tom Ford di che1928 2017-03-08

Premetto che ho voluto prendere un campioncino perché sono un amante del cuoio . E qui il cuoio si sente ,eccome se si sente ,mi sembra quasi un monotema al cuoio. Mi sento di dissentire con quello scritto qui sotto ,in quanto zafferano ,timo ,gelsomino e compagnia bella io non ne sento. Qui é cuoio ,pelle,cuoio,fumi,cuoio e ancora cuoio ,ne ho da affogare. Più maschile ,anzi solo maschile direi ,nel complesso gradevole ,ma non lo comprerei mai.
7/10

Questa acqua di colonia devo dire che non mi dispiace.la partenza è tutta di agrumi ,poi arrivano i fiori con la lavanda dominante .Il resto arriva più leggero con muschio (poco ) e sandalo ,forse qualcosa di ambra ,ma sottile .nel complesso una antica colonia ,più volte riformulata,non male direi ,molto estiva ,più femminile che maschile a mio modesto parere ,molto delicata.
7 /10

Love ETC The Body Shop di polly golightly 2017-03-08

piccolo gioiellino con note di testa di vaniglia e pera smorzate dalla giustapposizione di vari sentori floreali (mughetto, fiori d'arancio, eliotropio) e legnosi di sandalo. l'effetto (mi riferisco alla formulazione edp), ben bilanciato, ne fa un gradevole profumo "florientale" con un lievissimo accenno fruttato. non male. ho appena scoperto che dietro c'è Dominique Ropion, e scusate se è poco: la classe c'è, la semplicità pure. semplice sì, come il suo nome, love etc.

Divina La Perla di Chamomilla 2017-03-07

In apertura la nota di champagne è prepotente poi resta sullo sfondo con la sua carica di bollicine aromatiche e "vinose". Non sento la parte fruttata di questo edt ma mi piace l'accordo di fiori d'arancio e gelsomino che illuminano la fragranza. Divina è delicatamente sensuale: siamo lontani anni luce dalla carnalità di altri profumi e la sensazione che si avverte è sensualmente carezzevole, come sfiorare un indumento di seta

Eclix La Perla di campanellinohacambiatocol 2017-03-07

ho usato Eclix nel 2001: uno dei pochi profumi "dolci" che ho amato, forse perché Eclix non è stucchevole, la sua dolcezza è resa meno intensa dal lime e dal cacao, che - in questo caso - non è affatto gourmand. Unico difetto: sulla mia pelle non era stabile. A volte percepivo le note del lime, del cacao, della mandorla e della vaniglia (le note che, mescolate, più apprezzavo in Eclix e che me lo facevano amare) a volte prendevano il sopravvento molto/troppo velocemente il ribes e il muschio (note che, in generale, non gradisco e mi stomacano). Solitamente avveniva in ambienti molto riscaldati o quando il ph risentiva dei cambiamenti ormonali.
Non gli sono stata fedele solo per questo motivo, perché era difficile prevedere la sua evoluzione su di me. Comunque un ottimo profumo, uno di quelli di cui, ahimè, si sente a mancanza

Sandalwood L`Erbolario di Ferry74 2017-03-07

Sandalo in composizione assolutamente tradizionale e per questo molto intenso aromatico, garbato! La fragranza è ben strutturata e corposa. Per chi cerca un ottimo sandalo Erbolario non delude! Ottimo anche il bagnoschiuma.

Al di là del nome molto patetico, si tratta di un Givenchy di ottima resa olfattiva, una fragranza candida che ispira al fiorito, al pulito. La presenza del The è perfetta e rende la fragranza secca e molto accattivante.
Un buon profumo di perfetta formulazione...niente che richiami all'ambiguo o segreto.

Omnia Paraiba Bvlgari di 2017-03-07

Profumo paradisiaco. Mi rilassa immensamente, forse per gli scenari esotici che evoca. Peccato che svanisca in un lampo come tutti i sogni ad occhi aperti. Ma io mi domando e dico: il signor Morillas, nella sua genialità, non poteva farla un briciolo più persistente questa fragranza??? Non so, metterci un cinque, dieci per cento di essenza in più... cosa gli costava??? Sic... :( . Comunque ricorda abbastanza "Orchidea della Cina" dei Tesori d'Oriente sebbene sulla carta abbiano in comune solo l'arancia, ma non è solo l'arancia che li fa assomigliare.... probabilmente il frutto della passione il tiarè e la vaniglia, queste piramidi olfattive sono sempre un mistero! Che dire... ora vado a rispruzzarmi Omnia Paraiba per i miei cinque minuti di estasi. Meglio poco che niente.

Pomellato Nudo Amber Pomellato di Estasia 2017-03-07

Non mi ha convinta del tutto, mi aspettavo un'ambra vanigliata e rotonda, invece l'ho trovato acquoso e con la rosa molto prominente, nel complesso poco originale. Inoltre, spruzzato sulla mouillette, era appena percepibile, molto debole. Mi viene il dubbio che io sia anosmica a qualche componente. Però vedo che in questo periodo è in svendita e si vede dappertutto, forse stanno dando fondo a delle partite di merce di "seconda scelta" magari troppo diluite.

Organza Givenchy di Estasia 2017-03-07

Leggendo la composizione temevo la noce moscata, temevo il solito tripudio di spezie. L'ho provato. Che bontà! Dolce di tuberosa gardenia e vaniglia con delle bilanciate note speziate a fare da contrappasso, con una punta di amaro. Potente e durevole come pochi profumi oggi. Molto femminile, un po' old school.

Un ottimo agrumato, inoffensivo, con una dolcezza ben bilanciata; fresco, ma con un drydown seducente grazie al muschio che diventa più presente man mano gli agrumi escono di scena. Fa capolino anche qualcosa di floreale. Nulla a che fare con Ange ou demon classico che comunque mi piace di più.

Apres l'Ondee Guerlain di Tennin 2017-03-07

Après l'Ondée travolge il cuore, difficile descrivere una fragranza così perfettamente cesellata. Après l'Ondée toglie il fiato; è un profumo talmente evocativo che si fa quasi fatica a individuare esattamente ciò che smuove dentro l'animo. E' un meraviglioso prato umido colmo di violette, un prato protetto dall'ombra delle fronde degli alberi. Il sole primaverile non riesce a toccarlo, qualche raggio lo sfiora con delicatezza, la lieve brezza che porta il profumo dell'anice muove i fili d'erba facendoli danzare dolcemente con le tenere violette abbellite dalle perle di rugiada.
Tanta soave bellezza non è concepita per durare a lungo, è effimera, del resto la trovo meravigliosa anche per questo.
Una dolcissima poesia.

Eros Versace di Dario40 2017-03-06

Indubbiamente un'ottima creazione. La testa, anche se sembra molto simile ad altre fragranze, possiede del proprio e gravita su un livello superiore. Profumo pungente con un buon Sillage, forti la menta e la mela, interessante poi l'evoluzione con un fondo imponente stile classico.
Sì, giovanile e virile, piace molto alle donne. Packaging tra i migliori del momento. Voto 9/10.

Approvo pienamente carissimo! Il Packaging e il colore preludono ad una lunga notte di passione...niente di tutto ciò! Il profumo va anche bene ma è l'Iris che manda tutto fuori tema. Una fragranza con questa nota di testa, per me, non può definirsi INTENSA PASSIONE DELLA NOTTE!!! Ripeto, è gradevole ma il Packaging e il nome andrebbero rivisti e abbinati ad un profumo...magari...diciamo...sul Dandy.

Tuscany Per Donna Aramis di campanellinohacambiatocol 2017-03-06

ho usato Tuscany per un breve periodo durante l'inizio dell'università. Ho il ricordo esatto della vetrina di quando l'ho provato e acquistato (accessori di toiletteria e da barba in legno/metallo e Tuscany): un profumo orientale e piccante, senza - però - essere soffocante. Sulla mia pelle predominavano le note di garofano, della rosa e dello storace. Pur non essendo il "mio" profumo (avevo l'impressione, quando lo indossavo, di essere accanto ad un'altra persona) ne apprezzavo le sfaccettature. Questa fragranza (insieme con molte altre) mi fa pensare a quanto fossi appassionata di profumi in giovane età e come negli anni a venire il mondo della profumeria sia cambiato inesorabilmente (in peggio) facendo scemare un po' questa mia passione.
E' un profumo che avrei visto bene anche da uomo.

Frollino Lavanda Kyse Perfumes di mare incognitum 2017-03-06

E' una fragranza dolce e pulita. Non mi è piaciuta come mi aspettavo, il dolce sa un po' troppo di sintetico per i miei gusti.

Iranzol Bruno Acampora di Teodora 2017-03-06

Denso, torbido, orientale, ambiguo, opprimente e ammaliante: questo nettare è tutto e il contrario di tutto. Piace o viene aborrito: è potente e invadente, penetrante e dolcissimo.
Un capolavoro di persistenza e di impudenza. Su tutto, a me sembra che domini la nota sandalo, mischiata in modo supremo con l'ambra e il muschio. Fiori se ne sentono pochi, forse ci sono davvero, ma questo non è il loro palcoscenico. Aderisce alla pelle e non se ne scosta per tutto il giorno.
Un vero lavoro di grande maestria.

Chanel No 46 Chanel di Dario40 2017-03-06

È una particolarissima evoluzione del N.5, sembra fosse una meraviglia assoluta con un fondo sofisticato e complesso, ne hanno fatti molto pochi ed ha alle spalle una storia molto intricata...come fai a conoscerlo? Quelli rimasti (usati,sempre che siano veri) costano più di 300 dollari! Non ne ho vista neanche l'ombra in commercio... Qui non parliamo di un profumo ma di una fragranza mitologica!!!

Profumo che non ti lascia quasi niente olfattivamente.
Un misto di fiori e altre cose che non ho capito . Mi sembra un profumo intensamente pasticciato . Molto intenso ,ho fatto fatica a mandarlo via dal polso a forza di lavate . Da non riprovare .

Chanel No 46 Chanel di gabrielvalentino 2017-03-06

Un altro tesoro sconosciuto di casa Chanel. Dovrebbero provare a fare una riedizione di alcuni "profumi perduti" come questo.

Ici Coty di polly golightly 2017-03-06

una cosetta da nulla, economica, pensata da una delle più note e tradizionali aziende della profumeria mondiale, con una decisa connotazione gourmand non stucchevole. sebbene, infatti, si tratti di un accordo dolce, con un bel retrogusto di cacao che si assesta sull'ambra, e l'effetto generale sia un po' "teen" e fruttato, nel complesso è un bel profumo, per il fatto che compaiono, comunque, note fiorite di mimosa e orchidea, insieme ad un tocco agrumato, che conferiscono all'insieme una certa grazia. non è prepotentemente dolce, nè particolarmente caramellato, ma rimane così, appunto, una cosetta da nulla per chi vuol provare un gourmand senza pretese senza spendere un accidente.

Oxiana Profumum Roma di susanna1964!! 2017-03-06

ahi

Dulcis in Fundo Profumum Roma di susanna1964!! 2017-03-06

ringrazio il cielo che costa uno sproposito!!!!

Goldea Bvlgari di susanna1964!! 2017-03-06

ragazze ragazze ora dovrò andare a snasarlo (fortuna che Marionnaud ce l'ha... e fortunatamente ho Marionnaud a portata di centro commerciale)

Lollipop Bling Honey Mariah Carey di susanna1964!! 2017-03-06

mi hai messo una curiosità addosso!!!!!

Aramis Aramis di susanna1964!! 2017-03-06

il profumo che usava un ragazzo di cui ero follemente innamorata ma che non mi ricambiava..............
sto parlando degli anni '80............

Aramis Aramis di che1928 2017-03-06

un buon profumo che sa di altri tempi ,quando si avevano fragranze più calde e i profumi erano vere alchimie e non cose fredde progettate chimicamente per il pubblico di "pecore " .Io sento molto il patcholuli e il muschio di quercia ,poi arriva più tardi il cuoio. nel complesso davvero un gran bel profumo ,caldo e seducente come un tango argentino.
9/10

Goldea Bvlgari di Lorca73 2017-03-06

Un fiorito spettacolare:
un bouquet di fiori d'arancio, gelsomino, ylang ylang con la nota di muschio presente dall'inizio alla fine.
Davvero eccezionale

Arrogance Pour Homme Arrogance di Dario40 2017-03-06

Che meraviglia assoluta, una delle poche fragranze storiche rimaste invariate! Quante emozioni...ma la cosa più bella è che ricorda tantissimo profumi storici ormai Vintage e introvabili...se vi va di regalare una cosa speciale al Vostro "vecchio" paparino questa è la scelta giusta, vi assicuro, impazzirà! Arrogance è quasi uguale a Marbert man, uno dei miei preferiti, il preferito di mio padre... Il geranio, il miele, che meraviglia, ricordo ancora le giornate grigie e piovose quando andavo a scuola e il profumo di papà che non mi abbandonava mai!

I Am Eisenberg di AFSerendipity 2017-03-05

Uno speziato-gourmand con note non troppo invadenti ma ben dosate.
Uno edp perfettamente vestibile da un pubblico maschile.

Lollipop Bling Honey Mariah Carey di Dario40 2017-03-05

Costo bassissimo e Packaging da dimenticare...non è un cartone animato ma un profumo buonissimo per tutte le età, dolce, floreale e abbastanza pungente. Mi piace tanto perché è quasi uguale a l'Eau per Kenzo, una fragranza che adoro! Primaverile, estivo, diurno e con un'ottima persistenza!

Feminite du Bois Serge Lutens di Dario40 2017-03-05

Per i nostalgici di Shiseido questa non è un'omonimia ma è il vecchio profumo in bottiglia rossa che tanto avete amato...forse pure meglio! SL fa parte del gruppo Shiseido e molti profumi Vintage sono passati sotto questo nome...ovviamente non il mio!Che rabbia! Feminite è grandioso, 50 ml interminabili per un sogno infinito!

White Edition White Almond Gritti di lilligas 2017-03-05

Una mandorla delicata e addolcita dalla vaniglia. Lo indosso spesso prima di andare a dormire perche' e' una fragranza "rilassante" e non invasiva e lo considero adatto alla stagione non troppo calda: primavera o autunno/inverno. Da provare

Oxiana Profumum Roma di lilligas 2017-03-05

E' cambiata la versione, dal sito profvmvm la piramide e': tonka, cannella, vaniglia, cedro. E' un profumo rotondo, d'inverno mi avvolge come una coperta di lana, con il caldo mi fa sognare terre lontane. Lo adoro.

Invictus Paco Rabanne di Zenais86 2017-03-05

E' un profumo ottimo e maschile, fresco all inizio per poi addolcirsi al gusto di bubble gum. Mah che dire, sicuramente piace alle donne ( non a tutte ) ma non lo trovo particolarmente forte anche come scia. Sicuramente gradevole ma che a mio modesto parere non spicca come performance e questo porta a spruzzarne forse troppo addosso e risultare nausenta dopo a chi ti sta accanto. 4 - 5 spruzzate vanno bene non di più assolutamente. C'è di buono che è indossabile sia da teenagers che da adulti giovani ed essendo molto versatile si abbina a molte occasioni, inverno autunno, primavera ed estate ( di sera ), utilissimo per chi vuole un solo profumo che vada bene un pò per tutto, appuntamenti, uscite con amici, passeggiate, discoteca. Non lo vedo bene per le giornate calde dove il sentore di bubble gum anche se non molto marcato potrebbe renderlo appiccicoso, per la sera invece va benissimo.

Wanted Azzaro di Zenais86 2017-03-05

Un profumo buonissimo, dolce e agrumato che sa di fresco!,alle donne piace molto lo trovano sexy. Dura molto addosso! veramente soddisfatto

L`Envol Cartier di Zenais86 2017-03-05

E' un profumo particolare, dolce, le note di miele sono evidenti come quelle del patchouli, mentre si sentono bene anche note floreali e cocco. Per questa sua particolarità, è un profumo che va indossato in particolari occasioni e alle donne potrebbe non piacere su un uomo poichè lo classisficherei come un profumo unisex.Assolutamente non casual per quanto mi riguarda, da indossare la sera andrebbe bene. Il muschio animale si sente in sottofondo abbastanza bene dopo un pò. La durata è buona non dura poco. La cosa importante da dire è che purtroppo non se,Bra un profumo molto giovanile. Il dry down lo migliora rendendolo più balsamico. Ê comunque un profumo di classe, raffinato si sente bene la genuinità e naturalezza degli ingredienti, peccato per la poca mascolinità e giovinezza.

Datura Noir Serge Lutens di massimilianoMN 2017-03-05

Dolce,affascinante e tropicale,può ricordare Samsara di guerlain.
Anche se abbastanza fruttato risulta cremoso,sarebbe semplice e fiorito ma c'è una nota amara,ruvida e oscura che lo avvolge e lo rende un pò piu interessante.

Tierra del Fuego La Martina di Dario40 2017-03-05

Molto particolare, pungente e abbastanza persistente. Il legame tra le note di testa è forte e piccante, rievoca atmosfere latine e sudamericane. Cambia completamente nel cuore con una betulla che richiama il bosco e la meditazione. Fragranza interessante e tutta da scoprire, ricorda tantissimo Minotaure ma in formula originale...peccato non esista la versione EDP!!!

Donna Trussardi 2011 Trussardi di Clarida 2017-03-04

Floreale, fruttato, molto delicato e femminile.
Perfetto per la stagione primaverile/estiva.
Unico neo: persistenza un pò scarsa.

White Edition White Almond Gritti di Teodora 2017-03-04

Una coccola da farsi nei giorni in cui ci si sente "un po' così"... Una vaniglia leggera, una mandorlina tenera, un confettino che tira su il morale! Niente di particolarmente audace, ma dolcissima e rassicurante nella sua semplicità. Buona tenuta e sillage intimo.

Tresor Midnight Rose Lancome di Ferry74 2017-03-04

Profumo femminile ed elegante, la rosa è contornata da note fruttate ben percepibili che creano una dolcezza elegante non violenta e sgraziata come in certi profumacci pensati per ridicolizzare la donna...tutto è molto soave ed accattivante per l'olfatto, leggermente piccante, sentito per curiosità...devo dire davvero ottimo. Un big Lancome!! Bello e fne anche il packaging anche se da l'idea di non essere molto stabile :)

Aqva Divina Bvlgari di 2017-03-04

Da un lato apprezzo il sentore di zenzero ma la nota salata che lo accompagna non è proprio nelle mie corde. Avrei scommesso contenesse anche un tocco di tabacco che io adoro e quindi riconosco immediatamente all'interno di una fragranza. Stranamente però non lo leggo nella piramide olfattiva... può darsi che mi sbagli io, ci mancherebbe, ma può darsi anche che queste piramidi siano volutamente approssimative. Non mi sento di bocciarlo, perché riconosco che questo profumo ha un non so che di interessante, anche se non lo indosserei mai; chi non disdegna le fragranze salate stile "Rem" di Reminiscence, lo apprezzerà sicuramente.

Kenzo Amour Kenzo di Ferry74 2017-03-04

Notevole! Vanigliato dal cuore molto fine ed originale.
Una dolcezza fumosa perfetta. Fragranza decisamente floreale nella percezione, corposa all'olfatto...seducenti note combinate che rendono rilassante anche l'aria che ne viene a contatto. Un ottimo Kenzo!!

L'Antimatiere Les Nez di Teodora 2017-03-04

Quando l'ho sentito la prima volta, ho pensato che fosse una presa in giro... Concordo con polly golightly: appena spruzzato non si sente nulla! Solo che dopo un po' sviluppa note singolari, potenti nella loro persistenza, ambra muschio mescolati in un melange che non ha eguali. Dalla persona si sprigiona magicamente un profumo delicato, che non aumenta con la vicinanza, rimane sé stesso a lunghissimo raggio: ne ho tre flaconi, e per me,e va bene in qualsiasi stagione. Da provare!

Encre Noire Pour Elle Lalique di Teodora 2017-03-04

Profumo con connotazione fortemente muschiata. Secco, al primo spruzzo sembra uno dei tanti. Poi evolve in un sentore di pelle personalissimo. Subito non mi sembrava un granché, poi l'ho capito e amato.

Alla fine ho ottenuto il mio Manifesto Le Parfum! Nella mia collezione ho sia l'originale che l'elisir e posso dire che c'è una somiglianza che accomuna tutti e tre. Le Parfum sembra un incrocio tra la versione originale e l'Elixir, solo che ha quell'aggiunta di iris che lo rende più polveroso e cremoso, quasi lattiginoso. Non riesco a decidere quale preferisco perché in fondo mi piacciono tutti e tre. Forse Manifesto L'Elixir ha una sfumatura che mi piace di più. In definitiva: Manifesto Originale ha una nota verde che manca nell'edizione Elixir e che ritorna in Le Parfum. Se Manifesto Elixir ha una dolcezza sublime, d'altra parte Le Parfum ha una dolcezza polverosa. La persistenza e il sillage mi sembrano più o meno simili e duraturi, però penso che L'Elixir abbia una maggiore durata.
La Piramide Olfattiva esatta dovrebbe essere questa:
Testa: accordo verde, accordo di pera, bergamotto
Cuore:assoluta di gelsomino, mughetto, accordo cremoso
Fondo: assoluta di iris, assoluta di fava tonka, essenza di sandalo, benzoino

Encre Noire Lalique di Dario40 2017-03-04

Sì, ha tutte le caratteristiche di un buon profumo di nicchia ma ad un prezzo accettabile. Fumoso, terroso, scuro...la testa inganna perchè ti fa pensare che le occasioni per indossarlo siano davvero poche, ma forse ci vuole un po' di coraggio. La fragranza cambia col tempo e, data l'ottima persistenza, il fondo regala delle gradite sorprese e raddolcisce un tantino. Profumo da provare assolutamente, ne vale davvero la pena...le nuvole, l'autunno e soprattutto il freddo gli fanno da ottima cornice!

Aoud Night Montale di AFSerendipity 2017-03-03

Un agarwood che non stufa, anzi, che accompagna durante la giornata lasciando un corposo sillage.
Uno dei migliori orientali-legnosi di Montale a mio parere.

Marche e profumi popolari: